Il varesino Alessandro Marchetti grande protagonista all’autodromo di Monza: al suo esordio nel Rally Show il 41enne pilota sale per ben due volte sul podio e brilla anche in diretta tv nazionale. Insieme al fedele navigatore Giulio Turatti, Marchetti ha infatti guadagnato un ottimo terzo posto nella classe R3C al termine delle nove prove (in tre giorni) su cui è articolata la gara.
E domenica è arrivata anche la ciliegina sulla torta, con la vittoria nella finale di categoria nel “Masters’ Show”, la prova spettacolo a inseguimento nella quale il pilota varesino ha battuto Kevin Gilardoni e sfruttato così al meglio l’invito degli organizzatori.
marchetti by letizia soldano«Questo risultato mi dà una gioia immensa – ha sottolineato Marchetti al termine della prova brianzola –. Sono arrivato qui da esordiente, in una prova difficile, lunga e stressante, che richiede anche una preparazione fisica importante. Ero già contento del podio di classe alle spalle di Gilardoni e Caffoni, piloti forti ed esperti del Monza Rally Show; poter gareggiare nel Master è stata una grande occasione e sono felicissimo di averla sfruttata in pieno». Marchetti, in gara con la scuderia Insubria Corse, ha avuto a disposizione una Renault Clio della SMD Racing in gran forma: «Al termine della gara, dopo la vittoria nel Masters’ Show, ho visto sui volti dei ragazzi del team una grande felicità: il risultato è anche loro e, ovviamente di Giulio, preziosissimo al mio fianco».
Con il Monza Rally Show si conclude il 2015 agonistico di Alessandro Marchetti, già ricco dei risultati ottenuti al “Laghi” (5° assoluto, 1° di classe) e al “1000Miglia” (2° di classe). Un’ulteriore iniezione di fiducia in vista della stagione 2016, i cui programmi saranno decisi a partire dalle prossime settimane.

Monza Rally Show – Classifica R3C (prime posizioni)
1) Gilardoni-Bonato; 2) Caffoni-Minazzi a 11”6; 3) MARCHETTI-TURATTI a 1’22”9; 4) Gheno-Grimaldi a 2’00”2; 5) Spatti-Reboldi a 2’17”1.
Masters’ Show R3C (finale)
1) MARCHETTI-TURATTI in 3’32”27; 2) Gilardoni-Bonato in 3’33”13

[email protected]
(foto di Letizia Soldano)