image4Ad Ancona c’è stata la prima prova nazionale di gran prix kinder più sport riservata al fioretto. Per la Scherma Gallaratese, nella categoria ragazzi hanno tirato Edoardo Franzini e Andrea tamborini , arrivati contratti alla competizione hanno tirato totalmente al di sotto delle loro possibilità e cedono al secondo turno .

Nella categoria giovanissimi, Matteo Ricci, al suo esordio nazionale , vince due assalti nella fase a girone  supera il primo turno di eliminazione diretta e cede al secondo peccando di inesperienza in queste competizioni ma dimostra grande carattere e netti miglioramenti tecnici. Tommaso Papa parte male, raccoglie poco nella fase a girone, supera il primo turno di eliminazione diretta ma poi perde al secondo avendo compromesso la gara nella fase a girone.

image2image1Tommaso Iovino inizia bene, raccoglie 5 vittorie al girone, salta di diritto il primo turno di eliminazione diretta, vince senza problemi il seocondo e perde inspiegabilmente al terzo, posizionandosi 40esimo su circa 200 atleti. Una posizione che non appartiene assolutamente al grande talento di Tommaso , purtroppo il nervosismo e la tensione di gara sono stati per lui fatali.

Nella categoria maschietti l’Accademia Scherma Gallaratese riesce ad essere artefice di una gara da incorniciare . Filippo Galli e Filippo Bonfanti si confermano ai vertici d’Italia. Entrambi vincono ogni assalto a girone giungono alla finale ad otto (150 partecipanti) senza particolari problemi. Il primo perde per una sola stoccata l’assalto per l’accesso al podio classificandosi quinto finale. L’altro giunge secondo, perde la finale con un fortissimo avversario. Un argento italiano che lo ripaga di un grande lavoro ma che un po’ lascia l’amaro.

[email protected]om