Due mesi fa non ci avrebbe scommesso nessuno, ed oggi sono in tanti a ricredersi o quanto meno a meravigliarsi della coppia di testa del campionato di prima categoria: Cas e Brebbia si godono il momento, e continuano a rimanere concentrate sul loro percorso per non perdere di vista l’obiettivo.
Domenica scorsa la Mozzatese giocò un brutto scherzetto ai ragazzi di Grassi, inchiodandoli su un 2-2 finale, domani sarà la volta della Rasa provare a fermare la corsa dei bustocchi.
Non solo Cas, l’altra squadra in vetta è il Brebbia e, come già detto in settimana dall’allenatore Martusciello, il momento è d’oro ma l’intenzione ferrea della società è quella di tenere alta la concentrazione: “Non è che perché giochiamo contro l’ultima in classifica dobbiamo pensare sia una passeggiata, anzi io nemmeno me lo spiego come possa essere ultimo l’Ispra Angera che è una squadra con tanta qualità, certo è che in ogni partita può succedere sempre di tutto, ecco perché rimanere concentrati è d’obbligo se vogliamo continuare a vivere questo momento magico”.
Regalerà sicuramente spettacolo ed emozioni il match che si disputerà a Morazzone, dove arriva la Valceresio di mister Pasetti, risalita tanto da occupare oggi la terza posizione, proprio insieme alla banda di Dallo.
Deve rialzarsi e deve farlo in fretta se non vuole perdere altro terreno da chi comanda: il Gorla Maggiore di mister Colombo, non può certo ritenersi soddisfatto delle ultime uscite, e domani fra le mura amiche se la giocherà con la Belfortese. A loro volta i ragazzi di Epifani vorranno reagire dopo la sonora sconfitta di sette giorni fa, ci si aspetta, dunque, il coltello tra i denti di tutti i 22 giocatori che scenderanno in campo.
Non sarà scontato nemmeno l’esito di Saronno Robur – Arsaghese, rispettivamente 6° e 15° ma galvanizzate da una vittoria nell’ultimo turno: sarà importante per entrambe dare continuità a questo risultato.
Copia e incolla per il match Laveno – Viggiù che occupano più o meno le stesse posizioni in classifica (7° e 12°), anche se nell’ultimo turno a sorridere è stato solo il Laveno, ragione in più per gli uomini di Criscimanni di voler fare bottino pieno.
Nell’8° giornata si distinse soprattutto la sfida Solbiatese – Morazzone, domani, mentre i rossoblù se la vedranno con i ragazzi di Arcisate, Di Nola e compagni cercheranno di risalire posizioni facendo bottino pieno a Mozzate, ma la posta in palio è alta anche per i padroni di casa che vogliono dare il via ad una striscia positiva di risultati.
Chi fino ad ora non ha pienamente convinto è il Leggiuno di Bittoni, costruito per le zone alte della classifica, ed invece ad oggi 11° con soli 9 punti. Avere ragione dell’Antoniana, a sua vola desiderosa di tornare a quel successo che manca dal 4 ottobre, non sarà un gioco da ragazzi.
Non resta che attendere domani per scoprire i verdetti di questa giornata, ovviamente il fischio d’inizio sarà alle 14.30.

 

IL QUADRO COMPLETO DELLA 9^ GIORNATA

Mariella Lamonica