Jogaile Zilionyte, 15 anni di Kaunas, in Lituania, e Luca Morini, 16 anni di Brunello formano la coppia di danza mista italo-lituana che si allena regolarmente alla pista di pattinaggio su ghiaccio Ice Emotion di Oggiona Santo Stefano, allenata da Cinzia Ghiringhelli e Federico Finazzi, e che gareggia per la Lituania.

Dopo il fantastico successo del gennaio scorso alla Mentor cup di Torun in Polonia nella categoria Advance Novice, Jogaile e Luca sono passati a competere nella categoria Junior confrontandosi, nel circuito mondiale di Grand Prix ISU, con atleti anche molto più esperti di loro dato che la categoria arriva addirittura sino ai 21 anni dell’uomo. Nello scorso fine settimana hanno esordito in questo circuito a Riga in Lettonia, gareggiando con coppie russe, ucraine, canadesi, statunitensi, francesi, cinesi, lettoni, estoni, bielorusse e ungheresi, in una competizione trasmessa, oltre che dall’ISU, dalla televisione canadese, statunitense, cinese e giapponese.

Nonostante la grandissima emozione e, ovviamente, la tensione dovuta all’esordio, hanno eseguito una splendida Short Dance ottenendo una valutazione di 34,90 punti ed arrivando a sfiorare il punteggio di qualificazione per i campionati mondiali Junior. Il giorno successivo, nel programma libero, dei piccoli errori tecnici nei twizzles e nella trottola li hano fatti scendere di una posizione nella graduatoria finale, ma il punteggio parziale di 50,02 ed i commenti sia dei giudici sia del commentatore televisivo ISU sono stati tutti estremamente positivi.

Con 84,92 punti si sono classificati tredicesimi, ma tenendo conto del livello elevatissimo della competizione, vinta dalla coppia russa Betina Popova e Jurijus Vlasenko al loro ultimo anno Junior e dell’età dei due ragazzi, che gareggeranno ancora in questa categoria per diversi anni, il risultato è più che lusinghiero.

Rientrati in Italia, Jogaile e Luca, incominceranno nuovamente ad allenarsi ad Oggiona Santo Stefano per affinare ulteriormente i loro programmi di gara che ripresenteranno a fine settembre, nella seconda prova di Grand Prix ISU a loro assegnata dalla federazione Lituana, che si svolgerà sul ghiaccio amico di Torun in Polonia. L’obiettivo sarà quello di battere il loro punteggio di Riga ed ottenere il punteggio minimo di qualificazione ai mondiali. Sanno che la strada è lunga e difficile, ma hanno grandissime doti e, accompagnati dai loro allenatori, sapranno sicuramente farsi valere. Per chi volesse vederli, i programmi di gara di Jogaile e Luca, sono pubblicati dall’ISU su Youtube e facilmente rintracciabili digitando i nomi dei ragazzi.

Intanto il ghiaccio ad Oggiona Santo Stefano è stato rifatto e la pista è aperta da oggi per gli agonisti ed i corsisti della Ice Emotion ASD, ma anche per il pubblico a partire da venerdì 11 settembre.
Domenica 13 settembre alle ore 15 si svolgerà un’esibizione inaugurale cui parteciperanno anche Jogaile e Luca; un’ottima occasione per avvicinarsi a questa fantastica disciplina sportiva così impegnativa, ma così bella.

[email protected]