Il conto alla rovescia è partito. Domenica 6 settembre torna il Raduno internazionale Aermacchi giunto alla 21esima edizione. Appuntamento alla Schiranna, come da tradizione all’interno della fabbrica MV Agusta. Questo grazie alla grande disponibilità di Giovanni Castiglioni, il presidente della Casa motociclistica varesina. Per il raduno è previsto il consueto giro turistico per la domenica mattina dopo il ritrovo in fabbrica dalle ore 9, sosta a Brinzio per l’aperitivo curato dalla locale sezione Alpini e poi il pranzo con le premiazione dalle 13. Domani pomeriggio, 5 settembre, accoglienza nel parcheggio MV Agusta per chi arriva da lontano, in serata cena in compagnia all’Osteria del Centenate.
Il festeggiato sarà Gino Tondo, la Freccia del Sud, nato a Lecce il 16 gennaio 1939 che negli anni ’60 arrivò all’Aermacchi dopo aver acquistato una delle prime Ala Oro 175 stradali. Fin dal debutto  si mise in luce per la velocità. Per celebrarlo arriveranno appassionati da tutta Italia e anche dall’estero. Presenti anche: Dick Linton, un nome di riferimento in Gran Bretagna per le Aermacchi da corsa che porterà alla Schiranna due moto. Albino Fabris, storico meccanico del reparto corse varesino, esporrà sul piazzare una 250 bicilindrica come quella iridata di Walter Villa .

[email protected]