Sono scattati oggi i Campionati Mondiali di canoa e paracanoa che nei prossimi giorni, fino a domenica 23, vedranno protagonisti anche tre varesotti del Circolo Sestese Canoa Kayak. All’Idroscalo di Milano i numeri sono imponenti: 101 nazioni per un totale di oltre 1700 atleti impegnati.  Sono 25 gli equipaggi presentati dall’Italia che gareggeranno in tutte le specialità. In palio ci sono i pass per le Olimpiadi di Rio de Janeiro del prossimo anno. Tra gli azzurri c’è anche un po’ di Varese. La nostra provincia sarà rappresentata da: Giulio Dressino, Mauro Crenna e Gaia Piazza.

Il gallaratese Dressino, cresciuto tra le fila del Circolo Sestese Canoa Kayak è tesserato da un anno per le Fiamme Gialle. Nato a Gallarate, ha conquistato un titolo europeo Under 23 e un bronzo in Coppa del Mondo, specialità k2. Il suo mondiale inizierà domani, sarà il primo tra i varesotti a gareggiare. Lo farà nel K2 con Nicola Ripamonti (domani ore 13) e poi nel K4 con lo stesso Ripamonti e con Albino Battelli e Alberto Ricchetti (venerdì alle 11).
Crenna invece sarà protagonista nel K2 500, in coppia con Mauro Pra Floriani. Il suo esordio in batteria è previsto per le 12.42 di venerdì. Infine sabato e domenica sarà il turno di Gaia Piazza, bustocca classe ’92, che scenderà in acqua due volte, nelle finali secche del K2 1.000 (sabato alle 11.46) e del K1 5.000 (domenica alle 15).

Marco Caccianiga, delegato del Coni provinciale ha formulato a Maurizio Lenuzza, delegato FICK, i migliori auspici per i tre canoisti sestesi convocati in Nazionale. “Un grande in bocca al lupo a Mauro Crenna, Giulio Dressino e Gaia Piazza – ha detto Caccianiga – con il mio desiderio personale che ottengano grandi soddisfazioni e con la certezza che il mondo dello sport varesino tifa per loro”.

[email protected]