A dieci giorni esatti dall’operazione, Ivan Basso ha mantenuto la promessa fatta e sabato ha raggiunto i compagni a Parigi alla chiusura del Tour de France, portando con sé anche il figlio Santiago.
Durante la corsa francese, al campione di Cassano Magnago è stato diagnosticato un tumore al testicolo sinistro da asportare il più presto possibile; abbandonato naturalmente il Tour, ha fatto rientro in Italia potendo contare sull’affetto della famiglia, su quello dei compagni di squadra, primo tra tutti il capitano Contador (in foto con lui in alto), e sulle rassicurazioni dei medici. L’intervento ha avuto buon esito e, sebbene sia prematuro per lui tornare in sella (ancora almeno 3 le settimane da trascorrere in assoluto riposo), Basso ha voluto essere presente a Parigi e festeggiare con il suo team, il Tinkoff Saxo, la conclusione del Tour.
Anche questa salita, la più difficile di tutte quelle percorse finora, sembra davvero ormai alle spalle.

[email protected]