GIl mondo del pallone del nostro territorio scosso dalla morte di Flavio Bellorini. E’ lui l’uomo trovato senza vita nei boschi di Caravate due giorni fa. L’uomo di Sangiano amava il calcio e giocava a pallone nel ruolo di portiere. Per gli amici era “Flavione, il portiere con la camicia”. Aveva 37 anni e nell’ambiente calcistico era apprezzato per le sue doti sia sportive che umane. Il suo ultimo allenamento come preparatore dei portieri lo ha svolto martedì sera con i ragazzi del Caravate, poi la tragica fine. Sulla sua morte sono in corso le indagini dei Carabinieri di Laveno Mombello, per il mondo del calcio nostrano il ricordo di una bella persona.

[email protected]