Esordio con il botto quello della Cardano Killer Bees H2O di Varese, neonata squadra di pattinaggio velocità, ai Campionati italiani Assoluti che si sono tenuti a Baselga di Pinè in Trentino.
fabio francolini titolo italiano mass start cardano killer beesFabio Francolini, atleta plurimedagliato su rotelle, da qualche anno protagonista anche sulle piste di ghiaccio internazionali e che da quest’anno milita nella squadra varesina, ha dimostrato tutto il suo talento confrontandosi nella specialità all-round, ossia nelle tre distanze dei 500 metri, dei 1500 metri e dei 5000 metri. Dato l’ottimo piazzamento in queste gare, Francolini ha partecipato anche alla gara finale dei 10.000 metri, cui sono ammessi solamente i primi 8 della classifica generale, è ha chiuso in 14’3” piazzandosi al primo posto; in classifica generale si è posizionato dunque al quarto posto assoluto.
Ma la soddisfazione più grande è giunta nella giornata conclusiva con la conquista da parte di Fabio del titolo di Campione Italiano della specialità Mass Start, introdotta per la prima volta quest’anno nel novero delle discipline federali in cui si assegna il titolo tricolore e dai Giochi Invernali del 2018 a Pyong Chang in Corea entrerà nel novero delle discipline olimpiche.  A differenza delle altre specilità che prevedono la partenza di due soli atleti in corsie separate e nelle quali il vincitore è colui che ottiene il miglior tempo cronometrico, nella Mass Start si parte in gruppo e la vittoria viene decretata dall’ordine di arrivo dopo 16 giri con assegnazione di punti ai primi 3 atleti che transitano sul traguardo. Fabio, atleta della Nazionale Italiana già da due anni, l’anno scorso si è laureato vice campione mondiale e quest’anno nelle gare di coppa del mondo cui partecipa è sempre salito sul podio, consacrandosi oramai come uno degli atleti più forti del panorama mondiale.

matteo rosiello cardano killer bees pattinaggioMa le buone notizie per la squadra varesina arrivano anche dagli altri atleti che dalla Cardano Inline questo inverno sono passati per la prima volta dalle rotelle al ghiaccio. A dispetto della poca esperienza su pista lunga e soprattutto della mancanza di una pista di 400 metri facilmente accessibile su cui allenarsi, i neofiti del ghiaccio della Cardano Killer Bees-H2O Varese, sono riusciti a ben figurare nella competizione nazionale di Baselga portando a casa risultati di assoluto rilievo, grazie all’ottima preparazione e alla cura del gesto tecnico che l’allenatore Maurizio Alessi è riuscito in così poco tempo ad affinare.
Grandissima soddisfazione è giunta dalla conquista del terzo posto dello Junior Fabio Alario nella Mass Start, al suo esordio assoluto. Ottima capacità tattica ha dimostrato fra i senior Gaetano Alario, anche lui al debutto nella Mass Start, che è riuscito, grazie alla conquista di un traguardo intermedio, a piazzarsi al 5° posto nella classifica finale della gara.
Da ricordare infine anche l’esordio positivo degli altri 3 atleti dell’H2O che hanno partecipato alle competizioni. I senior Marcelo Donadio e Alberto Putignano e lo Junior Gabriele Galli. Tutti sono riusciti a migliorare i tempi personali nelle gare individuali chiudendo in volata con i migliori anche la Mass Start. Sfortunata la prova di Matteo Rosiello (in foto a sinistra), categoria junior C, che nella gara di Mass Start è stato coinvolto in una caduta e non ha potuto disputare la volata finale.

[email protected]