Compie oggi 24 anni Achille Polonara, che tra il 2012 e il 2014 ha vestito la maglia della Pallacanestro Varese.
L’ala anconetana classe 1991, è alla sua seconda annata a Reggio Emilia, club con il quale nella passata stagione ha sfiorato lo scudetto, conquistato in gara-7 della finalissima alla Dinamo Sassari di Sacchetti. La squadra emiliana si riscatta, però, in Supercoppa Italiana battendo proprio i campioni d’Italia e, oltre al trofeo, Achille mette in bacheca anche il Premio Reverberi 2014/2015 come migliore giocatore.
La carriera di Polonara inizia tra la sua Ancona e Teramo, società per cui ha esordito in Serie A e ha giocato dal 2008 al 2012. Nell’estate del 2012 arriva la firma per la Pallacanestro Varese e rimane nella Città Giardino per due anni. Durante la sua prima stagione in biancorosso colleziona 27 presenze, contribuisce allo splendido campionato, conclusosi in semifinale scudetto per mano di Siena e, proprio come l’anno prima, è premiato come miglior under-22 della Serie A. Grazie alle sue ottime prestazioni, viene confermato anche per la stagione successiva, al termine della quale accetta l’offerta di Reggio Emilia.
E’ nel giro della nazionale fin dall’Under 18 azzurra, ma il suo esordio on la nazionale maggiore è datato 11 marzo 2012, in occasione dell’All Star Game giocato dall’Italia contro una selezione di all-star del campionato italiano.

[email protected]