Domenica 25 ottobre avrà luogo la gara amichevole nazionale di Tiro Dinamico con l’Arco organizzata dall’ASD Arcieri della Grande Quercia – Moak, affiliata ad ArcoUIP. Il raduno si svolgerà a Caidate di Sumirago presso il campo fisso dell’Associazione.
OLYMPUS DIGITAL CAMERALa tipologia di gara, in cui si cimenteranno arcieri provenienti da varie province lombarde e anche da altre regioni italiane, sarà del tipo Mini Arkàn e si articolerà su dodici postazioni di tiro allestite nel bosco tra querce, castagni, ruscelli e campi, con tiri di ogni tipologia (con ostacolo o arciere mobile, con ostacoli orizzontali e/o verticali, a tempo, in salita e discesa, “alla bandiera”, eccetera) che rievocano la tradizione arcieristica del passato (tirare storicamente d’arco).
Come accade di consueto nel mondo ArcoUISP, anche in quest’occasione l’aspetto agonistico passa in secondo piano rispetto a quello ludico e aggregativo, di crescita personale e sociale non solo tecnica ma soprattutto di conoscenze ed abilità anche extra sportive. Tutto ciò è possibile grazie all’offerta di ArcoUISP, oggi unica in Italia tra le varie realtà arcieristiche, che prevede un’alta formazione tecnica sia di base sia avanzata (la didattica del Tiro Dinamico, appunto, a sua volta strutturato sui quattro elementi fondamentali dell’arcieria storica, cioè gli arkàn –  precisione, potenza, destrezza e mobilità) e la possibilità di uno sviluppo individuale con materie quali la storia e la ricerca (vedi il Tiro Storico), l’ambiente, ed altro ancora, sempre usando il tiro con l’arco come mezzo e mai come fine: l’arco, così, assume un ruolo non più di solo attrezzo sportivo ma diventa un’importante opportunità di crescita personale più ampia.

La manifestazione, aperta al pubblico che, chiedendo preventivamente di poter assistere alla gara, potrà curiosare seguendo gli arcieri durante il percorso (consigliato abbigliamento comodo e soprattutto scarponcini), proseguirà con le premiazioni con alcuni prodotti tipici delle tradizioni territoriali del varesotto (in pieno spirito con l’altra specialità ArcoUISP, cioè il Tiro Outdoor) e terminerà con il consueto e meritato pranzo quest’anno a base di polenta e cervo oltre che di altre ghiottonerie.

[email protected]