Pomeriggio speciale quello di ieri per Yar Saeed, un piccolo talento nato e cresciuto a Kirkuk, città del Kurdistan Iraqueno. Il dodicenne si trova in Italia insieme al padre e al tutore legale Ruggero Guanella in una sorta di viaggio premio dopo che ha messo in mostra le sue grandi doti con la palla tra i piedi in un campo vicino a casa. E così, ieri pomeriggio, si è allenato a Magnago con i Giovanissimi Regionali B classe 2002 della Pro Patria e ha ricevuto in regalo una maglia biancoblù direttamente dal direttore sportivo Fabio Tricarico, presente per l’occasione.
Per lui c’è ancora la speranza che possa trovare una squadra e iniziare una nuova vita lontano dai conflitti che coinvolgono il Kurdistan Iraqueno.

[email protected]