VARESE – Esordio con vittoria per la squadra di Bettinelli che alla prima giornata annulla la penalizzazione di tre punti battendo lo Spezia 2-1.

LE FORMAZIONI –  A sorpresa gioca Rea, giocatore in uscita, in mezzo alla difesa accanto a Borghese. Bastianoni in porta con Fiamozzi e De Vito esterni bassi. A centrocampo Zecchin e Falcone in fascia con Blasi e Corti in mezzo. In avanti Neto-Lupoli.
Modulo speculare dello Spezia con Ardemagni che resta in panchina e l’ex Ebagua che fa reparto con Catellani. Da segnalare la presenza in campo del classe 95′ Ciurria.
Nel Varese sono invece quattro i ’95, ma in panchina. Dondoni, Tamas, Scapinello e Simic.

PRIMO TEMPO –
Il Varese parte arrembante procurandosi tre angoli nel giro di 6’. Al 7’ sono ancora i biancorossi, in campo in maglia nera, a provarci e a sfiorare il gol con il colpo di testa di Lupoli, su cross dalla destra di Falcone, che finisce di poco sopra la traversa.
Nei minuti successivi il ritmo cala e la partita si riaccende dopo il 30’. Al 34‘ lo Spezia ci prova con la botta da lontano Ciurria, pallone che finisce fuori. Al 41’ giunge l’azione più pericolosa della partita sul fronte Spezia che sfrutta una rimessa laterale: Catellanti crossa per Ebagua che svetta e colpisce di testa trovando la presa sicura di Bastianoni.
Il Varese non resta a guardare e nei minuti che precedono l’intervallo attacca alla ricerca del gol. Zecchin, Falcone, Neto e Lupoli si muovo bene, ma la partita non si sblocca.

SECONDO TEMPO – Le due squadre, entrambe schierate con un 4-4-2, non riescono a trovare sbocchi. A sbloccare la gara ci pensa Corti che, dopo un tiro di prima intenzione finito fuori (18’), al 21’ trova la sua terza rete in Serie B, ben servito da Zecchin, con un tiro dal limite. La gara si accende e nel giro di un minuto arrivano due gol: al 30’ lo Spezia pareggia con Catellani che sfrutta al meglio un cross del neoentrato Cisotti. Subito dopo Neto Pereira si conquista un fallo in area. Falcone si presenta sul dischetto: rincorsa lunga e pallone angolato alla sinistra del portiere. Chichizola si tuffa dal lato giusto, ma non arriva sul pallone.
Lo Spezia non si dà per vinto e Catellani colpisce il palo al 33’. Gli avversari ci provano ancora nel finale, ma la grinta del Varese ha la meglio. La squadra di Bettinelli vince e annulla la penalizzazione di tre punti. Attualmente la squadra ha 2 punti in classifica in quanto è stato ufficializzato solo un punto di penalizzazione alla squadra.

IMG-20140830-WA0008LA DIRETTA

20.21: Si attende un folto pubblico allo stadio vista l’incredibile coda alle biglietterie di oggi pomeriggio. Tantissimi hanno aderito alla promozione porta due amici allo stadio a soli due euro (uno ciascuno).

20.27: Neto Pereira, accanto al presidente Nicola Laurenza e all’allenatore Oliviero Di Stefano, legge il giuramento della Serie B, il campionato degli italiani.

20.29: Il Varese si presenta in maglia nera perché la Zeus, sponsor tecnico ufficiale, non ha ancora fornito le maglie biancorosse. Divisa bianca per lo Spezia.

20.30: Partiti.

PRIMO TEMPO
1′:
Varese si procura subito un angolo ed è pericoloso con un cross che mette in mezzo Zecchin.

3′: lancio di Zecchin per Falcone che mette in mezzo dal fondo, la difesa dello Spezia si salva in angolo.

6′: terzo angolo del Varese.

7′: Varese ancora in avanti. Spunto di Falcone che crossa dalla destra per il colpo di testa di Lupoli che finisce di poco sopra la traversa.

10‘: punizione per lo Spezia. Al Franco Ossola fa il suo esordio la bomboletta spray per disegnare sul terreno di gioco la linea della barriera.

20′: le due squadre si studiano, il risultato resta bloccato sullo 0-0.

23‘: fallo su Neto, punizione per il Varese affidata a Zecchin. Pallone allontanato dallo Spezia che riparte. Juande viene irregolarmente fermato da Corti che si prende il primo giallo della partita. In diffida,

29‘: Lupoli, servito di prima da Zecchin, allarga per Falcone che rimette in mezzo, ma l’azione sfuma.

31‘: punizione di Zecchin, testa di Rea e calcio d’angolo guadagnato.

34‘: lo Spezia ci prova con la botta da lontano Catellani, pallone che finisce fuori.

36‘: con il portiere fuori dai pali Neto mette in mezzo per Zecchin che liscia il pallone al momento del tiro.

37‘: punizione di Zecchin deviata in angolo di testa.

41‘: l’azione più pericolosa della partita arriva da rimessa laterale: Catellanti crossa per Ebagua che svetta e colpisce di testa trovando la presa sicura di Bastianoni.

44‘: il Varese pressa.

SECONDO TEMPO

1‘: nessun cambio nelle due formazioni.

6‘: punizione del Varese. Batte Zecchin, pallone sull barriera.

13‘: ancora una punizione di Zecchin, Borghese di testa prova a mettere in mezzo per l’inserimento di Lupoli, ma il portiere anticipa.

17‘: Bastianoni si allunga bene allontanando l’insidioso cross di Catellani.

18‘: tiro di prima intenzione di Corti.

19‘: Doppio cambio per lo Spezia. Ebagua lascia il posto ad Ardemagni e Cisotti entra al posto di Ciurria. Bettinelli risponde inserendo Barberis al posto di Blasi.

21′ GOOOOL – Il Varese passa in vantaggio con un tiro dal limite di Corti, servito da Zecchin. Terzo gol in B per il numero 8.

25‘: prima segna, poi devia in angolo un cross pericoloso.

27‘: ci prova Lupoli, ma il tiro è centrale.

30′ GOL – 1-1 dello Spezia. Cross di Cisotti e gol di Catellani.

31′ GOOOL– Fallo su Neto. Rigore per il Varese. Batte Falcone. Rincorsa lunga e pallone angolato alla sinistra del portiere che si tuffa dal lato giusto, ma non arriva sul pallone.

33′ – palo dello Spezia colpito da Catellani.

38‘: secondo cambio biancorosso. Neto esce tra gli applausi, al suo posto entra Momenté.

41’: cambio Falcone-Tremolada.

LE PAGELLE

IL TABELLINO
Varese-Spezia 2-1
Varese 4-4-2: Bastianoni; Fiamozzi, Borghese, Rea, De Vito; Zecchin, Blasi (dal 19′ st Barberis), Corti, Falcone (dal 41′ st Tremolada); Neto Pereira (dal 38′ st Momenté), Lupoli. A disposizione: Perucchini, Dondoni, Tamàs, Scapinello, Simic. Allenatore: Di Stefano-Bettinelli.
Spezia 4-4-2: Chichizola; De Col, Valentini, Ceccarelli, Migliore; Schiattarella, Juande, Sammarco (dal 29′ st Bakic), Ciurria (dal 19′ st Cisotti); Catellani, Ebagua (dal 19′ st Ardemagni). A disposizione: Nocchi, Acampora, Ceccaroni, Culina, Datkovic, Milos. Allenatore: Bjelica.
Arbitro: Pinzani di Empoli (Soricaro, Oliveri).
Marcatori: s.t.: 21′ Corti (V); s.t.: 30′ Catellani (S); 31′ Falcone (V. su rig).
Note – Ammoniti: Corti, Sammarco, Ceccarelli, Rea. Angoli: 6-1.

RISULTATI
Perugia-Bologna 2-1
Avellino-Pro Vercelli 0-0
Catania-Lanciano 3-2
Crotone-Ternana 0-2
Frosinone-Brescia 1-0
Livorno-Carpi 1-1
Pescara-Trapani 0-0
Varese-Spezia 2-1
V.Entella-Bari 0-0
Modena-Cittadella (1/9)
Vicenza-Latina (rinviata)

CLASSIFICA

p.ti G V N P
Ternana 3 1 1 0 0
Catania 3 1 1 0 0
Perugia 3 1 1 0 0
Bari 3 1 1 0 0
Frosinone 3 1 1 0 0
Varese (*) 2 1 1 0 0
Carpi 1 1 0 1 0
Livorno 1 1 0 1 0
Avellino 1 1 0 1 0
Pescara 1 1 0 1 0
Pro Vercelli 1 1 0 1 0
Trapani 1 1 0 1 0
Cittadella 0 0 0 0 0
Latina 0 0 0 0 0
Modena 0 0 0 0 0
Vicenza 0 0 0 0 0
Spezia 0 1 0 0 1
Virtus Lanciano 0 1 0 0 1
Bologna 0 1 0 0 1
Brescia 0 1 0 0 1
Virtus Entella 0 1 0 0 1
Crotone 0 1 0 0 1

 

Elisa Cascioli