A due settimane dall’inizio del campionato di categoria, l’Under 16 del Rugby Varese ha disputato due gare barrages per l’accesso al girone Elite Under 16. La prima, giocata sabato 13 settembre, ha visto i ragazzi di Contardi, Colombo e Piazza prevalere nettamente sul Rugby Lumezzane nel turno preliminare.
Il secondo turno li ha visti contrapposti in trasferta a una delle più importanti squadre del panorama italiano, il Rugby Calvisano, al quale i varesini si sono arresi dopo aver combattuto con determinazione per l’intero match. Il pronostico della vigilia vedeva Calvisano come grande favorito, forte della differenza fisica tra le due formazioni; l’avvio, tuttavia, sorride a Varese che parte molto bene e riesce a mettere in seria difficoltà la retroguardia bresciana, arrivando a sfiorare anche una meta. Sull’azione successiva, però, Calvisano costruisce una azione dirompente con gli uomini in mischia e segna la prima meta del 5-0. Dal Sasso e soci non si arrendono e il nuovo mediano di apertura di Varese, Carlo Alberto Tosi, riesce a massimizzare gli stoici placcaggi dei compagni con una grande gestione tattica al piede, che permette ai biancorossi di tornare in territorio avversario e di trasformare un calcio di punizione che accorcia le distanze sul 5-3 per Calvisano. L’equilibrio rimane tale per quasi tutto il primo tempo e solo allo scadere gli uomini di casa vanno a segno per il colpo del 12-3 sfruttando una carica del loro pack. Ma prima dell’intervallo c’è tempo per il 12-6 con un piazzato di Tosi.
Al ritorno in campo, Calvisano gioca di fisico, Varese cerca di accelerare la manovra con un buon gioco alla mano e nessuna delle due difese vuole mollare. La tensione sale e Calvisano rimedia due cartellini gialli di fila; i biancorossi provano a sfruttare la superiorità numerica ma l’arbitro punisce un placcaggio alto dell’estremo Malnati con un pesantissimo cartellino rosso. Con un uomo in meno e ¾ di match passati a placcare duramente, Varese crolla e subisce due mete che permettono ai bresciani di festeggiare una bella ma sicuramente sudata vittoria.
Come al solito, si finisce con il terzo tempo, strette di mano e abbracci tra i giocatori. Una menzione speciale va fatta per Luciano Solbiati, seconda linea di origine argentina, che domenica è stata onnipresente in attacco e soprattutto in difesa per i biancorossi.

 

Rugby Calvisano – Rugby Varese 
Formazione Rugby Varese: Malnati, Calabrese (Bonicel), Zaminato (Caruso), Rubei, Valcarenghi, Tosi, Sacchetti (Bonicel), Ciavarrella, Campiglio, Caballero, Solbiati, Buoniconti (Perin), Patruno (Beccardi), Dal Sasso (cap.), Catalfamo (Rossi); n.e. Perego. Allenatore: Contardi, Colombo, Piazza

[email protected]