La macchina organizzativa della Società Ciclistica Alfredo Binda sta compiendo le prove generali in vista dell’allestimento della prova unica di Campionato Italiano Donne Elite e Juniores in programma domenica 29 giugno con partenza e arrivo nel centro di Varese.
Le atlete iscritte alla rassegna tricolore sono 62, per quanto riguarda la categoria Elite, e 108 tra le Juniores. Un numero di partecipanti atteso dagli organizzatori che rispecchia quanto il movimento femminile italiano offre attualmente in queste categorie. Nel centro di Varese sono in corso i lavori di asfaltatura del rettilineo di arrivo che domenica sarà bardato a festa nel segno della donna in bicicletta. I dirigenti della Binda hanno accolto la troupe della RAI guidata dalla regista Francesca Portinari che domenica gestirà la trasmissione di circa un’ora che verrà irradiata domenica 29 giugno in differita con il commento di Pier Giorgio Severini e Gigi Sgarbozza. Questa sera in Piazza Podestà presso il Caffè Biffi, in pieno centro Varese, è previsto l’Aperitivo Tricolore, un momento di incontro tra organizzatori, autorità e simpatizzanti dell’iniziativa tricolore al femminile che ha riscosso grandi consensi.
Se Valentina Carretta ha annunciato di non prendere parte alla Campionato Italiano e ha addirittura confermato il ritiro, ci sono altre atlete di Varese e provincia che si cimenteranno per la categoria Juniores nella corsa in rosa. Si tratta di Greta Rossetti (Valcar), Martina Centomo (Inexere), Giulia Menotti (Inexere), Martina Biolo (Potentia) e Sara Filippone (Cadeo), tutte iscritte ufficialmente e pronte a difendere i colori della contea dei laghi.

Sul tracciato di gara, interamente disegnato nel comune di Varese e già segnalato dagli organizzatori con la classica frecciatura griffata Binda, si susseguono le squadre per la prova del tracciato che viene definito impegnativo, ma adatto a una gara femminile. La manifestazione voluta dai biancorossi del presidente Renzo Oldani è inserita nel contesto delle manifestazioni per l’85º anno di fondazione del team bosino. La presenza del Panathlon International Club Varese sarà legata ad entrambe le competizioni con l’assegnazione del traguardo del sessantesimo chilometro; anche il Comitato di varese della federazione Ciclistica Italiana sarà parte attiva della festa tricolore con alcune iniziative. La giornata tricolore sarà inoltre scandita dalla diretta di Radio Village Network che trasmetterà aggiornamenti da diversi punti del percorso e, come partner dell’evento, racconterà le diverse fasi della manifestazione con la base in piazza Monte Grappa.

 

Programma
SABATO 28 Giugno
VARESE:                   Camera di Commercio – Piazza Monte Frappa, 5
ore 14.00 – 18.00        Accrediti: Giuria – Organizzazione – Personale Tecnico – Stampa – Seguito ufficiale
ore 14.00 – 16.00        Verifica licenze – Conferma dei partenti – Consegna numeri dorsali
ore 16.30                    Riunione Tecnica Direzione Organizz.- Giuria e Direttori Sportivi gara Donne Junior
ore 17.00                    Riunione Tecnica Direzione Organizz. – Giuria e Direttori Sportivi  gara Donne Elite
ore 18.00                    Riunione Tecnica Direzione Organizzativa – Giuria – TV e Fotografi in corsa

DOMENICA 29 Giugno
VARESE:                   Piazza Monte Grappa
ore 8.15                      Ritrovo Campionato Italiano Donne Junior
ore 8.30 – 9.15         Presentazione squadre ed inizio firma foglio firma di partenza
ore 9.30                      PARTENZA del CAMPIONATO ITALIANO DONNE JUNIOR
ore 13.15                    Ritrovo Campionato Italiano Donne Elite
ore 13.30 – 14.15     Presentazione squadre ed inizio foglio firma partenza
ore 14.30                    PARTENZA del CAMPIONATO ITALIANO DONNE ELITE

VARESE:                   Camera di Commercio – Piazza Monte Grappa
ore 8.00 – 19.00         Apertura Segreteria e Permanence delle gare
ore 8.00 – 19.00         Apertura Sala Stampa per giornalisti accreditati
ore 17.45                    Conferenza stampa della Campionesse Italiane (Junior e Elite) in Sala Stampa

[email protected]
(foto di Claudio Cecchin)