E’ stata presentata questa mattina in Comune la terza edizione di “Un motociclista per aHmico” a cura della A.P.D. VHARESE – Associazione polisportiva dilettantistica per disabili in collaborazione con il gruppo motociclisti “Amiis de feer” in programma domenica 14 settembre con partenza da piazza Repubblica.Un motociclista per aHmico locandina
Esattamente come l’anno scorso, ogni motociclista porterà con sé, per ul giro, un ragazzo disabile fino a Morosolo: qui sarà organizzato un pranzo in compagnia. Un anno fa le moto partecipanti furono 150; quest’anno se ne aspettano altrettante (ad oggi le iscrizioni sono già 150) grazie alla collaborazione di diversi club di moto che affiancheranno gli Amiis de Feer, provenienti anche dalla Svizzera. La partecipazione è comunque libera: ci si può unire al corteo di moto, aperto da due “cinquantini” la mattina stessa, a partire dalle ore 9.
“Ancora una volta collaboriamo con entusiasmo all’iniziativa proposta dall’associazione -spiega l’assessore alla Polizia locale Carlo Piatti-: domenica il centro sarà chiuso dalle 8. Ma in piazza Repubblica si può arrivare: le moto, partendo da lì, usciranno da Varese dirigendosi verso via Avegno. Ci aspettiamo una grande partecipazione. Seguiranno il corteo anche motociclisti della Polizia Locale e ci sarò anch’io come passeggero. L’anno scorso la manifestazione è stata un successo”.
Le moto partiranno alle 11 da piazza Repubblica e andranno verso il lago alla Schiranna e poi a Masnago e Morosolo. Il pranzo sarà al Villaggio SOS di MorosoloInsomma, due associazioni unite all’insegna dello sport e del divertimento.
“La nostra associazione -ha spiegato Luca Zonca, presidente di “Amiis de Feer”– metterà in piazza la bella festa che coinvolgerà, col tipico entusiasmo dei motociclisti, i ragazzi del Vharese: e noi li ringraziamo, andiamo sempre a casa con il cuore pieno di gioia, sono loro che danno tanto a noi”.

[email protected]