Si è conclusa nel weekend, tra le bellissime montagne della Val d’Aosta e con una splendida vittoria, la stagione tennistica di Marco Brugnerotto che vince il sul terzo torneo consecutivo confermando il suo ottimo stato di forma e rimanendo imbattuto al rientro dall’infortunio al polso.
Pur non accreditato di testa di serie del torneo, il tennista dell’Isola Virginia si è sbarazzato degli avversari con autorità fino alla semifinale dove ha incontrato la testa di serie nr. 1 e, dopo aver dominato il primo set con il punteggio di 6-2 sul forte giocatore emiliano Simone Todaro 2.4 di classifica, ha subito il ritorno dello stesso nel secondo perdendolo per 5-7. Nel terzo e conclusivo set il mancino varesino alzava il ritmo degli scambi producendo un gioco aggressivo e si aggiudicava il match con il punteggio finale di 6-2 5-7 6-2 . Nell’altra semifinale invece Marino Gianluca (2.5) di Torino batteva l’atleta di casa Matthieu Vierin (2.4) ma già con ranking ATP e testa di serie nr. 2 con il punteggio di 7-6 7-5 .
In finale il giovane Brugnerotto, davanti agli occhi del suo maestro Eugenio Rossi giunto a sorpresa per vederlo giocare, ha dato il meglio di sè e, a suon di vincenti da ogni parte del campo, in poco più di 45 minuti si sbarazzava di Marino Gianluca con il punteggio di 6-1 6-0.
Sono molto contento di come ho concluso la stagione – afferma Marco Brugnerotto – e sono soddisfatto della mia prestazione. Ora inizierò la preparazione invernale e insieme al mio staff programmeremo la stagione 2015 che principalmente sarà basata sul circuito ITF per provare a prendere qualche punto ATP“.

 

QUARTI DI FINALE 
Brugnerotto – Zoppo 61 60
Marino – Camoletto 75 64

SEMIFINALI
Brugnerotto – Todaro 62 57 62
Marino – Vierin 76 75

FINALE
Brugnerotto – Marino 61 60

[email protected]