7-6 6-4 ad Alberto Brizzi e semifinale raggiunta. Continua a vincere il padrone di casa Roberto Marcora che, al termine di un confronto lottato punto su punto, ha avuto la meglio in due set sull’amico e rivale bresciano. Un degno avversario per una battaglia tanto serrata quanto spettacolare, che per oltre due ore ha catalizzato l’attenzione dei numerosi appassionati presenti al Tennis Club Busto Arsizio.
Nel primo parziale l’idolo di casa l’ha spuntata per 9-7 al tie-break dopo aver salvato complessivamente 4 set-point, mentre nella seconda frazione si è difeso dai ripetuti tentativi di allungo del rivale, beffandolo con un break nel decimo gioco. Così Marcora ha almeno eguagliato il traguardo raggiunto nel 2012, ma non c’è tempo per gioire, perché alle 18 lo attende la semifinale contro Luca Vanni. Anche l’aretino è uscito vincitore da una durissima battaglia nella quale ha superato l’austriaco Maximilian Neuchrist con il punteggio di 2-6 7-5 7-6, dopo aver recuperato da 1-4 sia nel terzo set sia nel tie-break decisivo, in cui ha anche salvato un match-point.
Già in corso invece la prima semifinale del Trofeo Fba Mitsubishi Autorex, che vede opposti il grande favorito Stefano Travaglia e il belga Arthur De Greef, numero sei del seeding. In mattinata Travaglia ha approfittato del ritiro del ceco Marek Michalicka, nemmeno sceso in campo per un problema a un braccio, mentre De Greef l’ha spuntata per 6-4 6-2 su Giulio Torroni, risalendo da 0-3 nella prima frazione. In corso anche la finale del torneo di doppio, contesa fra Sakamoto/Neis, entrambi brasiliani, e Bangoura/Dutra Da Silva (Usa/Bra).

RISULTATI
Quarti di finale
: Travaglia b. Michalicka (Cze) ritiro, De Greef (Bel) b. Torroni 6-4 6-2, Vanni b. Neuchrist (Aut) 2-6 7-5 7-6, Marcora b. Brizzi 7-6 6-4.

 [email protected]
(foto di Francesco Panunzio)