E questa sera finalmente si comincia a giocare.
Dopo tanti preparativi, la 9 edizione del Memorial Fabio Aletti è pronta a prendere il via. Il campo di basket dell’oratorio in P.zza XXVI maggio è pronto ad accogliere gli atleti a partire da oggi.
Le squadre si sono iscritte ed i gironi sono sati formati: la situazione vede iscritte 40 squadre nelle diverse categorie. Gli organizzatori hanno stilato i calendari che, a meno di modifiche dell’ultimo momento dovuto alla iscrizione dei “soliti” ritardatari, ormai sono definiti.
A partire dalle ore 20.45 di questa sera le squadre del torneo Under 17 si contenderanno l’accesso alle semifinali e finali di domenica pomeriggio per la conquista del Trofeo. Venerdì, dopo la S. Messa delle ore 20.00 in ricordo di Fabio e degli altri giovani amici, dopo avere sostenuto l’Italia calcistica, sarà la volta della Categoria Open maschile a scendere in campo.
Sabato pomeriggio a partire dalle 15, gli Under 15, l’Open Femminile con 6 squadre iscritte ed il torneo di ripescaggi Under 17 ed Open maschile che definiranno le semifinaliste che si sfideranno domenica per l’accesso alle finali del giorno stesso.
Lo spirito del Torneo impone un gioco all’insegna dell’amicizia e della sana competizione. Tutte le partite, pertanto, sono ispirate al principio del “fair play” ed in tutti questi anni è sempre stato così. Anche per questo tutti i partecipanti si meritano un bravo incondizionato.
In effetti gli atleti ci hanno aiutato parecchio da questo punto di vista collaborando con gli organizzatori e mantenendo sempre un comportamento rispettoso nei confronti di tutti i partecipanti. In conformità a questo spirito, nella fase eliminatoria ci sarà “autoarbitraggio”. Solo per le semifinali e finali da qualche anno, a puro spirito cautelativo, abbiamo introdotto la novità dell’arbitro, la cui presenza è sempre comunque rimasta discreta e poco appariscente dal punto di vista della “mansione” in quanto tale, segno che l’atteggiamento di tutti è quello giusto.
Vale per il basket, per lo sport in generale, per tutto.

[email protected]