La mattinata azzurra della 13esima giornata delle Olimpiadi di Sochi 2014 era partita sotto i migliori auspici per l’Italia. Nel gigante maschile di sci alpino, dopo la prima manche, Davide Simoncelli si era classificato al terzo posto dietro a Ted Ligety e a Ondrej Bank, risultando il migliore degli italiani. Una seconda manche da dimenticare, però, lo ha fatto scivolare al 15esimo posto; primo degli italiani De Aliprandini, arrivato 11esimo. Oro all’americano Ligety, argento al francese Missilier e bronzo all’altro francese Pinturault.
Nello snowboard femminile, Corinna Boccacini chiude 16esima la fase di qualificazione. Nel turno successivo è eliminata dalla giapponese Takeuchi e accusa un ritardo di 1?07. Il podio si compone con la svizzera Kummer (oro), con la giapponese Takeuchi (argento) e con la russa Zavarzina (bronzo). Male gli uomini: Roland Fischnaller è solo 18esimo, Christoph Mick 28esimo mentre sono stati squalificati March ed Erlacher.
Nello team-sprint in tecnica classica di sci di fondo femminileDebertolis e Vuerich giungono settime e sono eliminate in semifinale. Nella stessa specialità ma al maschile, sono eliminati anche Noeckler e Pellegrino e non conquistano la finalissima.
Le gioie più grandi sono arrivate nel pomeriggio, quando è arrivata la medaglia di bronzo del quartetto azzurro Dorothea Wierer, Karin Oberhofer, Dominik Windisch e Lukas Hofer nella staffetta mista di biathlon.  Primo posto per la Norvegia (Berger, Eckhoff, Bjorndalen e Svendsen) e argento per la Repubblica Ceca (Vitkova, Soukalova, Soukup, Moravec).
Nel pattinaggio di figura, Carolina Kostner è scesa sul ghiaccio nella prova del corto. Prossima gara il libero di giovedì. In gara anche Valentina Marchesi.

Il resoconto delle gare di ieri, day 12

[email protected]