Il Calcio Padova comunica che è da poco stato perfezionato il contratto che lega mister Michele Serena alla Società biancoscudata fino al 30 giugno 2014. Assieme al tecnico veneziano arrivano all’ombra del Santo anche tre nuovi collaboratori: l’allenatore in seconda Davide Zanon, il preparatore atletico Roberto Fiorillo e il preparatore dei portieri Massimo Lotti. Precedentemente il Calcio Padova aveva informato di aver interrotto il rapporto di collaborazione con mister Bortolo Mutti e con i collaboratori Mauro Di Cicco, Gianni Piacentini e Ruben Scotti.
Quello di Bortolo Mutti si somma a moltissimi altri:
Il Campionato Cadetto è da sempre un torneo mangia-allenatori. Tante sono le società che cambiano il proprio Mister in corso d’opera e questo torneo 2013-2014 non sta facendo eccezione.
Il primo a lasciare la panchina è stato Autieri del Latina al quale è subentrato Breda, con buoni risultati. Caso particolare quello delle dimissioni di Giampaolo al Brescia (interim di Maifredi e poi Bergodi). L’ex Lazio e Napoli Dario Marcolin veniva sollevato dall’incarico a fine settembre a favore del più esperto Mutti, ma il Padova continua a galleggiare in fondo alla classifica cadetta.
La Reggina è campionessa di Valzer delle panchine (Atzori-Castori-Atzori-Zanin) con risultati tutt’altro che apprezzabili. A Novara Calori subentra ad Aglietti a metà Novembre, stesso mese per il cambio della guardia in casa Varese: Sottili lascia il posto a Gautieri.
Lo Spezia delle spese folli il 14 Dicembre saluta Stroppa ed accoglie in Liguria Devis Mangia. A Terni Attilio Tesser scalza Toscano dalla Panchina rossoverde il 31 di Dicembre.
Il caso emblematico è sicuramente l’esonero di “Ringhio” Gattuso a Palermo. Una presentazione in pompa magna dopo la cocente retrocessione dello scorso anno, la prima avventura in panchina di un ex campione del mondo, due personaggi (Zamparini e lo stesso Gattuso) sempre pronti a dare il loro meglio al calcio e soprattutto allo spettacolo in genere. Le prerogative per i fuochi d’artificio c’erano tutte: il 25 settembre “ringhio” faceva le valigie, gli subentrava Iachini (reduce da tre promozioni) e le cose in Sicilia sono senz’altro migliorate.

[email protected]
foto da seriebeurobet.it