Ancora un risultato eclatante per MV Agusta nella quinta tappa del Mondiale SupersportJules Cluzel in sella alla F3 675 è salito infatti sul podio. Il pilota francese è arrivato al traguardo al secondo posto dopo una lotta serrata con Michael Van der Mark che l’ha preceduto sul fil di lana.
Cluzel è partito dall’ottava posizione ed è stato protagonista di una entusiasmante rimonta che si è conclusa al secondo posto. Grazie a questo secondo posto, Cluzel si trova ora in terza posizione in classifica generale a quota 62 punti dietro a Van der Mark e Marino. “Un altro grande risultato! La gara è stata entusiasmante e la moto andava veramente forte – queste le parole di Jules Cluzel -. La vittoria era a portata di mano, ma questa volta non ho voluto rischiare troppo soprattutto al penultimo giro. Devo ringraziare tutto il team perché stiamo migliorando notevolmente di gara in gara”. E’ andata peggio al suo compagno di squadra Vladimir Leonov che invece ha commesso un errore all’ottava curva del primo giro; uscito di pista, è riuscito comunque a rientrare e rimontare fino alla quindicesima posizione.

Nella classe Superbike, il team MV Agusta Reparto Corse – Yakhnich Motorsport a pochi minuti dallo scadere della Q2 aveva praticamente ottenuto la qualificazione per disputare la prima Superpole, ma Claudio Corti ha trovato sulla sua strada nel giro veloce conclusivo Iddon che gli ha fatto perdere sette decimi e con questi le due posizioni utili per entrare in Q1. Partenza quindi dalla sedicesima posizione in griglia, che è poi diventata l’ultima, per un ritardo nello schieramento. La prima manche è stata quindi molto sofferta, ma Corti è riuscito a chiudere comunque in zona punti, al quindicesimo posto. In gara 2 il pilota comasco ha conquistato il dodicesimo posto. “Voglio ringraziare tutti i ragazzi del team che hanno lavorato tantissimo durante il weekend e scusarmi perché oggi non ero al 100% – spiega Corti -. Anche in questa gara è stato ottenuto un miglioramento generale grazie alle tante modifiche portate a Donington dallo staff tecnico. Il nostro obiettivo a Sepang è quello di concludere davanti alle EVO”.

[email protected]