Ivan Santaromita, reduce dal deludente Giro d’Italia e dall’opaco Giro del Delfinato, deciderà soltanto tra qualche giorno se partecipare o meno al Campionato Italiano previsto per sabato 28 giugno. Il campione italiano in carica forse non potrà difendere la maglia tricolore conquistata nel 2013 a causa di un virus che l’ha debilitato già durante il Giro d’Italia e che ancora non è riuscito a debellare.
Nei prossimi giorni si sottoporrà ad altri esami e, dopo il responso, valuterà se le sue condizioni gli permetteranno di correre al Campionato Italiano. “Purtroppo mancano pochi giorni all’Italiano e non ho idea di che cos’è che non va – ha dichiarato a tuttobiciweb.it il corridore di Clivio in forza alla Orica GreenEdge -. Mi sento stanco, non recupero, non ho energie. Prenderò una decisione appena avrò gli esiti in mano, per ora posso solo dire di essere molto dispiaciuto. Finora in questa stagione non ne è andata dritta una, io sono uno che dà sempre il massimo ma senza la salute non si può andar lontano. Spero di rimettermi presto e di avere un po’ più di fortuna. Vorrei prendere parte alla sfida tricolore sapendo di poterla rivincere, presentarmi al via solo per partecipare non mi sembra il caso. Devo avere la consapevolezza di stare bene e poter ambire al bersaglio grosso, altrimenti è meglio che sto a casa per guarire e ripartire a tempo debito“.
La seconda parte di stagione, speriamo per lui più fortunata, dovrebbe riservare a Santaromita la partecipazione al Giro di Toscana,al Giro di Polonia, alla Vuelta a España, alla Tre Valli Varesine e al Giro di Lombardia. L’obiettivo rimane la convocazione ai Mondiali di Ponferrada, in Spagna, dal 21 al 28 settembre.

[email protected]