E’ un weekend tutto da vivere quello che aspetta gli appassionati di ciclismo. Domenica a Varese si terrà il Campionato Italiano Donne Elite e Juniores organizzato per gli 85 anni della Società Ciclistica Alfredo Binda. Fervono gli ultimi preparativi e per le vie del centro cittadino si scorgono già i cartelli che segnalano il percorso di gara e le strade chiuse al traffico dalle ore 7.30 fino alla fine della manifestazione.
Se a Varese, dunque, saranno di scena 160 ragazze circa (64 èlite e 94 juniores), il varesotto Ivan Santaromita sabato tenterà di difendere il titolo di campione italiano conquistato l’anno scorso. Il corridore di Clivio finora ha avuto una stagione condizionata da molti problemi fisici che gli hanno impedito di essere tra i protagonisti prima al Giro d’Italia e poi al Giro del Delfinato. La sua presenza al Trofeo Melinda – Memorial Marco Brentari (prova in linea da Malé a Fondo, 220.5 km) sembrava in forse fino a pochi giorni fa, ma ora si scorge il suo nome nell’elenco degli iscritti. Santaromita avrà il pettorale numero 1 e sfoggerà la maglia tricolore, sperando di mantenerla per un’altra annata.
Il percorso previsto è più corto e meno insidioso rispetto a 12 mesi fa, ma Santaromita nei mesi scorsi ha mostrato di non gradire particolarmente la nuova soluzione: “Con il taglio della salita di Ronzone e di una ventina di chilometri la corsa verrà leggermente meno impegnativa ma ugualmente selettiva – spiega Ivan -. Sarà più difficile fare la differenza e questo fattore potrebbe aprire la gara ad altri atleti. Dovrò essere attento e capire il momento buono per muovermi e provare qualcosa. Correre da solo non mi spaventa, anche lo scorso anno avevo al mio fianco soltanto un corridore, Alessandro Ballan, peraltro al ritorno da un brutto infortunio, e nel finale ero completamente isolato. Con un po’ di salute a sostenermi, ho il massimo rispetto per i miei avversari ma non temo nessuno”.
Oltre a Santaromita, Varese sarà rappresentata anche da Ivan Basso (Cannondale), da Eugenio Alafaci (Trek) e da Mirko Tedeschi (Team Idea). Sabato a partire dalle ore 10.45 si corre la prova in linea, domenica spazio alla cronometro da Taio/Mondo Melinda a Malé (40.9 km). Se sabato la gara sarà trasmessa in diretta su RaiTre dalle ore 15,05 alle ore 17,15, domenica ci sarà la differita della cronometro su RaiSport2 dalle ore 19,00 alle ore 19,45.

[email protected]