Si interrompe a Salvador, ai calci di rigore contro l’Olanda, il sogno della Costa Rica, squadra rivelazione arrivata prima nel girone dell’Italia. La squadra di Luis Van Gaal vince 4-3 e incontrerà l’Argentina in semifinale.
Dopo 90′ di equilibrio le due squadre vanno ai supplementari sullo 0-0. Si registra un’occasione per parte, ma il risultato non si sblocca.
Eroe della serata, per gli Orange, Tim Krul, portiere di riserva che il tecnico inserisce apposta per i penalty, al 120′, in sostituzione di Cillessen. Krul para due rigori, a Ruiz e Umana. Tutti a segno gli olandesi che si sono presentati dal dischetto: Van Persie, Robben, Sneijder e Kuyt.

OLANDA-COSTA RICA 4-3 dcr (0-0 dts)
Olanda (3-5-2): Cillessen (120′ Krul); Vlaar, De Vrij, Martins Indi (106′ Huntelaar); Kuyt, Blind, Wijnaldum, Sneijder, Depay (76′ Lens); Robben; Van Persie.: All. Van Gaal.
Costa Rica (3-5-2): Navas; Acosta, Gonzalez, Umana; Gamboa (79′ Myrie), Borges, Tejeda (97′ Cubero), Bolanos, Diaz; Ruiz, Campbell (66′ Ureña). All.: Pinto.
Arbitro: Ravshan Irmatov
Rigori:Borges rete (C), Van Persie rete (O), Ruiz parato (C), Robben rete (O), Gonzalez rete (C), Sneijder rete (O), Bolanos rete (C), Kuijt rete (O), Umaña parato (C).

ARGENTINA-BELGIO 1-0

GERMANIA-FRANCIA 1-0

BRASILE-COLOMBIA 2-1

[email protected]