Ciclismo, solidarietà e promozione del territorio queste le caratteristiche della cronoscalata Brusimpiano – Ardena, manifestazione presentata questa mattina a Villa Recalcati a Varese, sede della Provincia. La nona edizione della cronoscalata Brusimpiano – Santuario della Madonna di Ardena “Memorial Giannino Colombo”, evento ciclistico aperto a tutti in calendario domenica 18 maggio, con partenze libere dalle 8.30 alle 12.30, è voluta dagli Amici del Cuvignone e dalla Società Ciclistica Alfredo Binda.
“Ci sono angoli del nostro territorio che sembrano fatti su misura per chi ama pedalare -ha commentato Dario Galli, Commissario straordinario della Provincia di Varese-. Soprattutto in salita. Bisogna poi dare il giusto merito agli organizzatori che hanno saputo coniugare la passione per il ciclismo alla valorizzazione del nostro territorio e il fatto che questa formula sia quella giusta lo dimostra il numero dei partecipanti, che certamente vogliono mettere alla prova “la gamba”, a non mancheranno di gustare il bello che offre il percorso. Infine vorrei ricordare che la nostra provincia è terra di ciclismo, in tutte le sue declinazione e senza dimenticare l’aspetto solidale”.
L’evento a scopo benefico devolverà infatti il ricavato all’Associazione Banco di Solidarietà Alimentare Nonsolopane Onlus.
La crono in salita aprirà la serie della terza edizione della Ciclovarese Challenge:
“Si tratta di una manifestazione in quattro prove -ha affermato il promotore Sergio Gianoli
 che hanno come caratteristiche quelle della non competitività e soprattutto il fine benefico”.
“Abbiamo cominciato -gli ha fatto eco Paolo Costa, portavoce degli Amici del Cuvignone– quasi in sordina come fosse una scommessa, ma abbiamo velocemente saputo coinvolgere ciclisti e appassionati tanto che ormai possiamo considerare l’appuntamento una classica provinciale. Siamo alle porte del decimo anno e siamo soddisfatti che il nostro messaggio sia stato recapito da tanti appassionati della bicicletta”.

[email protected]
 (foto Claudio Cecchin)