Dopo l’ultimo test contro le formazioni di Yeverdon, perso di poco dalla maschile e stravinto dalla femminile, la Pallamano Cassano Magnago si rituffa in campionato dopo la sosta natalizia.
Impegno tostissimo per la maschile di coach Havlicek che domani alle ore 20:30 affronterà tra le mura amiche i campioni d’Italia di Bolzano. Il clima delle grandi occasioni è tangibile in casa Cassano, anche se la situazione non è delle migliori.
“La situazione è molto complessa -ha raccontato Massimo Petazzi-, perché pur avendo gestito molto bene le quattro partite che abbiamo fatto senza gli squalificati, dimostrando a tutti che le nostre seconde linee valgono quanto quelle delle prime squadre del campionato italiano, ora per accedere ai playoff dovremo vincere tutte le partite che ci sono da qui alla fine del campionato partendo proprio dalla gara di domani contro i campioni d’Italia di Bolzano. Non sarà facile anche se ci saranno i rientri di Scisci e Carrara, ma noi ci crediamo”.
In casa femminile si respira tutt’altro clima. Il girone di andata ha portato moltissime soddisfazione alla formazione di coach Rokvic che domenica alle 16:00 se la giocherà sul campo delle Campionesse d’Italia di Salerno. La speranza è che il girone di ritorno ricalchi quello appena conclusosi.
“Rispetto ai previsti 0 punti -scherza Petazzi- direi che siamo andati ben oltre alle nostre aspettative. Non dimentichiamoci però che la classifica è cortissima con l’ultima della classifica a soli 6 punti da noi; per cui non è che stiamo navigando in acque sicure. Se ripetiamo quanto fatto nel corso d’andata, possiamo aspirare alle prime quattro posizioni, ma se per caso facciamo due o tre passi falsi, allora, non possiamo stare tranquilli”.

[email protected]