Al Ristorante Ninfea di Cadrezzate sbarca la Passione Biancorossa. Neto, Petkovic, Perucchini e Forte sono stati accolti da una folla entusiasta in una serata dedicata al Varese 1910. Con loro anche il Team Manager Silvio Papini, l’Accompagnatore Pietro Frontini, il Coordinatore Tecnico degli allenatori del Settore Giovanile Mario Belluzzo e l’Addetto Stampa Michele Marocco. Una serata allegra, divertente impreziosita dalla presenza di Matteo Laurenza, papà del presidente Nicola, e dalla sorella Sara. A sorpresa anche la madrina Sarah Maestri è arrivata ad allietare l’evento. Apericena per tutti a base di polenta e baccalà, polenta e zola e pasta al radicchio. Tutto curato nei minimi particolari dai gestori del locale che diventeranno ora un punto di riferimento per i tifosi biancorossi della zona.
Torta Cadrezzate“E’ sempre bello partecipare a serate di questo tipo –ci confida capitan Neto-. I tifosi del Varese non perdono mai occasione per farci sentire il loro calore ed il loro amore per la squadra e per chi indossa la maglia”. Entisuasta anche il portiere Perucchini: “Questa estate, appena arrivato a Varese, ero stato ad una festa a Casbeno e mi aveva colpito il calore della gente. Lo stesso calore che ho ritrovato qui in una serata di brutto tempo, è proprio Passione Varese!”. Appena rientrato dall’infortunio Forte: “Ci voleva proprio, sono stato lontano da Varese per curarmi, è stato un buon bentornato”.
Curioso siparietto tra la madrina Maestri e Petkovic che hanno tagliato insieme la torta preparata per i giocatori biancorossi. Galeotto fu Cadrezzate?

[email protected]