Giacomo Ogliari posiziona la sua Ford Fiesta sui cavalletti del box GCar Sport, scende, smette il casco ed il sotto casco e lascia vedere a tutti un ampio sorriso.
Ha appena concluso il Monza Rally Show insieme all’amico Joe Zoller in 6° posizione di classe R5 ed il suo bilancio, nonostante qualche inconveniente, è sostanzialmente positivo.
“Innanzitutto ci siamo divertiti tantissimo -esordisce il portacolori della DPD Group- e questo era l’obiettivo principale. Poi siamo felici perché nelle battute iniziali eravamo in linea con i tempi dei primi di classe salvo poi perdere tempo per un’azzardata scelta di gomme: abbiamo voluto osare su una Grand Prix ma la scelta non si è rivelata azzeccata e quindi abbiamo perso parecchio terreno che ci ha allontanato dalle zone attorno al podio di classe”.Monza Rally Show Sportfoto 2
Ogliari non recrimina nemmeno per l’eccessivo traffico trovato nelle prove lunghe: “E’ vero che altre vetture ci hanno rallentato ma è altrettanto vero che questa è una cosa ormai abituale per questa gara e quindi non possiamo lamentarci: i sorpassi o i testa a testa fanno parte del Monza Rally Show”.
Alla conclusione della tre giorni brianzola all’interno del celebre circuito, Ogliari e Zoller hanno concluso in 28° posizione assoluta e 6° di classe R5.
Nemmeno il tempo di rielaborare i risultati di Monza che “Jack” Ogliari è di nuovo in pista. Sabato e domenica, insieme all’amico “Cobra”, Ogliari gareggerà al Misano World Circuit per il primo degli appuntamenti della saga dedicata ai rally in circuito; sempre su Fiesta R5 della GCar Sport Racing di Villaguardia (Co), i due varesini non vedono l’ora di sfidare gli avversari sul terreno misto del circuito adriatico: l’esperienza di Ogliari su terra è notevole e la dose di divertimento è già prenotata.

[email protected]