Dopo aver chiuso il 2013 con un incremento del fatturato pari al 20%, MV Agusta nel primo trimestre 2014 ha registrato una ulteriore e significativa crescita del 22% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, a conferma del successo che sta ottenendo la nuova strategia di ampliamento e differenziazione della gamma. Molto positivo anche il risultato di immatricolato in Italia, con la casa di Schiranna che ha raggiunto una quota di mercato superiore al 10%. La crescita è guidata dai nuovi modelli Rivale 800 e Brutale 800 Dragster, che stanno riscuotendo un successo commerciale superiore alle aspettative.
Il Presidente di MV Agusta, Giovanni Castiglioni, ha così commentato il positivo trend di vendite: “Sono molto soddisfatto dei risultati del primo quarter e delle vendite, specialmente di Rivale 800 e della nuova Brutale 800 Dragster. Sono convinto che nel secondo trimestre e nei successivi si possa ottenere un trend di vendite ancora superiore. Inoltre approfitto dell’occasione per smentire le voci circolate in questi giorni sui media relative a una ipotetica trattativa per la vendita di una quota di MV Agusta al Gruppo Fiat-Chrysler. Non esiste, né è mai esistita, alcuna trattativa in merito. Il mio obiettivo è che MV Agusta continui la sua importante crescita rimanendo una azienda familiare, sostenuta dalla grande passione che mio papà ha trasmesso a me e ai miei collaboratori e che continua a ispirarci nell’ideare e costruire veri gioielli a due ruote”.

[email protected]