Elia Luini è arrivato in mattinata a Ballarat, poco distante da Melbourne, in Australia, dove domani gareggerà nel doppio nella World Master Regatta. Insieme a lui c’è Alessandro “Didi” Gorini, ex giocatore dell’Hockey Varese, che ha scoperto poco più di un anno fa la sua passione per il canottaggio e ora si cimenta con il campione varesino in una sfida mondiale.
Luini è certamente abituato a questi palcoscenici (per lui sono arrivate molte medaglie europee, mondiali e anche un argento alle Olimpiadi del 2000), ma ha voluto mettersi in gioco anche alla World Master Regatta, in cui l’unico requisito indispensabile per partecipare è avere compiuto 27 anni. Domani, dunque, con Gorini sarà ai blocchi di partenza del doppio e ancora una volta rappresenterà Varese e i nostri laghi anche dall’altra parte del mondo. Come nel 2000, quando ha vinto l’argento nel doppio pesi leggeri insieme a Pettinari, ha voluto alloggiare nello stesso albergo e nella stessa camera 15 di quattordici anni fa; allora è andata più che bene, non resta altro che attendere ancora qualche ora.
Oltre a Luini, in acqua ci saranno altre due vogatrici di Varese: Egle Trump di Ispra, che gareggerà nel singolo, e Ilaria Stefania Pagani (Corgeno), impegnata con tre compagne sudafricane nel doppio e nel quadruplo.

Nel weekend, inoltre, a Reno di Leggiuno si svolgerà la Coppa Europa, una manifestazione remiera riservata alle imbarcazioni a sedile fisso e che vede partecipare ben 71 equipaggi provenienti da tutto il continente e 20 dalla nostra provincia. Nel corso della due giorni ci sarà anche la Coppa Italia.

[email protected]