A Piediluco giornata odierna dedicata alla prima tornata di finali riservate alla TRio 2016, la regata di alta specializzazione voluta dal direttore tecnico Giuseppe La Mura per testare gli azzurri. Un risultato brillante è arrivato anche dal varesino Elia Luini che, nel due senza pesi leggeri, è arrivato secondo insieme a Martino Goretti dietro al duo delle Fiamme Oro formato da Livio La Padula e Armando Dell’Aquila. Secondo posto per Luini anche nell’entusiasmante gara del quattro senza insieme a Stefano Oppo, Paolo Di Girolamo e Martino Goretti che s sono arresi al misto tra Fiamme Oro e Forestale (Jiri Vlcek, Livio La Padula, Armando Dell’Aquila, Giorgio Tuccinardi).
Un altro argento è arrivato dall’altra varesina Sara Bertolasi nel singolo senior femminile; vittoria di Sara Magnaghi (SC Moltrasio), terza posizione per Veronica Paccagnella (SC Elpis). Nella finale del singolo pesi leggeri femminile, si è imposta Elisabetta Sancassani, seguita dalla sua compagna di barca Laura Milani, entrambe Fiamme Gialle, che insieme, nella seconda parte di finali, hanno vinto la gara del doppio pesi leggeri. Nel due senza senior vittoria a sorpresa, ma fortemente voluta, dei finanzieri Matteo Lodo e Giuseppe Vicino che, per soli undici centesimi, hanno avuto la meglio sugli specialisti di questa barca: Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (RYC Savoia). Due barche che hanno fatto il vuoto dietro di loro con una gara al cardiopalmo che ha infervorato il tifo presente sulla tribuna del campo di gara. Lodo e Vicino, insieme a Mario Paonessa e Paolo Perino hanno vinto anche il quattro senza senior. Tornando ai pesi leggeri, vittoria nel singolo da parte di Marcello Miani (Forestale) che si è imposto su Pietro Ruta (Marina Militare). Nel singolo senior successo di Francesco Fossi (Fiamme Gialle) primo con solo 1 secondo e 94 su Francesco Cardaioli (SC Padova), mentre terzo si è piazzato Romano Battisti (Fiamme Gialle): Fossi e Battisti hanno vinto anche la finale del doppio senior.
Domani il programma prevede l’inizio alle ore 8.00 con le qualificazioni del 2° Meeting Nazionale e, a seguire, la seconda giornata di finali della TRio.

[email protected]
(foto di E.Artegiani)