Mattia Ferlini, il giovane portacolori del team Versus già due volte campione d’Italia lo scorso anno, è salito due volte sul podio alle qualificazioni per gli Europei di lotta Grappling che si terranno il prossimo autunno. La prova, svoltasi a Milano, ha visto il pupillo del Maestro Remigio Pianu (nella foto alla sinistra di Ferlini) piazzarsi secondo nella categoria – 80 KG classe B e terzo nella difficilissima categoria + 76 KG Classe A, dove concorrono gli atleti di maggior esperienza e dove non esiste limite di peso. Ferlini così ha dovuto misurarsi con atleti molto al di sopra dei suoi 79 Kg, riuscendo comunque a conquistare la terza piazza.
Una prestazione che gli valsa anche il secondo posto a pari merito con altri atleti nella graduatoria per il miglior atleta della competizione. Addirittura Ferlini, pur avendo gareggiato da solo, porta la Versus al quinto posto nella classifica a squadre, davanti a diversi team più blasonati e numerosi. Ovviamente soddisfatto il suo preparatore Remigio Pianu, che considera la gara anche un interessante test nell’ottica della futura preparazione dell’atleta. “Abbiamo visto cosa va migliorato – ha commentato dopo la gara – e ci lavoreremo sopra”.
Per sapere se tutto ciò sarà sufficiente per accedere alla rassegna continentale occorrerà però attendere il congresso mondiale ISKA (la storica federazione mondiale delle arti marziali) che si terrà a fine mese in Spagna. Li verrà deciso se agli Europei parteciperanno uno o più atleti per categoria. Nel secondo caso Mattia diverrebbe automaticamente Azzurro.
Per informazioni sulle attività sportive dalla Versus si può contattare il 339/36.70.263 oppure scrivere a: [email protected] o consultare il portale www.ssversus.com.