Manca poco al big-match. Chi la spunterà tra la capolista Palermo e l’inseguitrice Empoli? La prima tenta la fuga, la seconda il sorpasso. La classifica è però corta, con un pareggio Avellino, Pescara, Cesena e Lanciano potrebbero avventarsi sulle prime.
I Toscani giocano meglio, la squadra è frutto di programmazione (gioca insieme da un anno e mezzo) e gioca praticamente a memoria. Maccarone-Tavano è una coppia gol che da ampie garanzie (21 reti in due), e proprio Tavano è giocatore da poter risolvere la partita con una giocata “superiore”. In casa, poi, l’Empoli è squadra coriacea, solo il Cittadella è fin’ora passato al Castellani. Di contro i rosanero hanno la miglior difesa ed il secondo miglior attacco. Iachini ha perso due sole volte da quando è lui l’allenatore. Una rosa competitiva con alcuni lussi per la cadetteria, come il neo-acquisto Maresca. Molto dipenderà dallo stato di forma di Hernandez.
All’ex del Varese, Lazaar,
non poteva capitare sfida più importante da affrontare con la sua nuova squadra che lo ha acquistato nell’ultimo giorni di mercato. In molti fanno il tifo per lui che è stato subito accolto bene.

[email protected]
fonti: seriebeurobet.com
video da palermocalciol.it