La Primavera beffa il Verona nel finale: 3-3. Ganz: "Gara di carattere e volontà"

0
10

Pareggio allo scadere sul campo dei pari età del Verona per la Primavera del Varese in una partita ricca di colpi di scena e di continui botta e risposta che termina 3-3. E’ il Verona ad andare avanti, al 24’ con Fares che, su punizione di Alba, si fa spazio in area e fulmina Bordin infilando la sfera sotto la traversa. Il Varese ribalta il risultato con due tiri del giocatore della Berretti, Keita, esterno che non è ancora riuscito ad andare a segno con la sua Berretti. Il primo al 34’: punizione di Gjonaj, spizzata di testa di Molino e gol del giovane ’96 che raddoppia poco dopo su assist di Molino che fa partire un ti-cross. La prima frazione di gara termina 2-1 per i biancorossi.
Il Verona non ci sta e nel secondo tempo lotta fino a trovare il pareggio e il nuovo vantaggio con doppietta di Alba, giocatore che al 36’ inganna Bordin con una punizione dai 20 metri ad aggirare la barriera e al 45’ si inventa un pallonetto che beffa il portiere in uscita. Quando ormai sembra finita, Negro beffa i gialloblù, al 49’, con un gran tiro da fuori area trovando l’angolino. Il Varese si riscatta così dall’ultima prova casalinga, persa amaramente contro il Pescara.
“Una flessione può capitare – dice Ganz in merito a quella sfida oramai già archiviata -. Oggi è stata una bella partita. Ci siamo riscattati con una gara di carattere e di volontà. Abbiamo avuto la forza di crederci fino alla fine. Stiamo dando spazio ai giovani della Berretti e sono contento per Keita. A volte va bene, altre volte no, fa parte del gioco. Noi lavoriamo per far crescere i ragazzi dal punto di vista dell’esperienza. Devono farsi le ossa in vista del prossimo anno. Stiamo lavorando sodo”.

IL TABELLINO
Verona-Varese 3-3

Verona (4-3-3): Nervo; Ballarini, Rossi, Boni, Tentardini (dal 44′ st Ronconi); Salifù, Donsah, Zaccagni; Alba, Fares, Formigoni (dal 9′ st Birlea). A disposizione: Salvetti, Boateng, Crisci, Menolli, Speri, Sall, Manolache. Allenatore: Pavanel.
Varese (4-5-1): Bordin; Di Stefano, Simonetto (dal 3′ st Galliani), Negro, Simonato; Guacci (dal 21′ st Cornacchia), Nchama, Legnani, Gjonaj, Keita (dal 18′ st Marku); Molino. A disposizione: Calvaruso, Grazioso, Leone, Romano, Lercara. Allenatore: Ganz.
Arbitro: Candeo di Este (Tamburini e Gentilini).
Marcatori: p.t.: 24′ Fares (Ve), 34′ e 41′  Keita (Va); s.t.: 36′ e 45′ Alba (Ve), 49′  Negro (Va).

Selia Socciali