Sei atleti della Coelsanus Robur et Fides hanno preso parte allo Judo Swiss Open. Primo a scendere sul tatami nei 60 kg. è Gervasini al suo primo appuntamento internazionale. Cesare perde con il minimo scarto per ammonizione dopo cinque minuti di gara con un atleta spagnolo e nel recupero una presa errata gli fa terminare la gara. Tra gli 81 kg. Mella, dopo aver vinto per ippon il primo incontro, cede nel secondo per un calo fisico dovuto al fatto che per infortunio non ha potuto allenarsi in modo consono. Stessa sorte per Uika Ylli (81 kg.) atleta della società Ken Kyu Kai di Somma Lombardo che ha partecipato alla competizione con gli atleti varesini. Nella cat. 90 kg. Boldetti, dopo un buon avvio (vittoria per ippon). nulla ha potuto contro il forte judoka tedesco e Campi ha trovato un sorteggio molto difficile, ha combattuto bene mettendo in pericolo i suoi avversari ma la poca esperienza in un torneo di questo livello si è fatta sentire. E’ Manuel Ghiringhelli nei 60 kg. il protagonista della giornata: gara ben condotta vincendo 2 incontri, perdendo la semifinale contro un atleta francese e vincendo la finale per il terzo posto superando con sicurezza un altro atleta italiano in forza alla Polizia di Stato. Gara tosta ma sensazioni positive ed esperienza sicuramente valida e da ripetersi.

[email protected]