Ore di attesa e di angoscia in casa Varese. Il club è sempre in attesa dell’ok definitivo dell’Ubi Banca. Domani mattina ci sarà il raduno della squadra che ancora non ha presentato il ricorso per potersi iscrivere al prossimo campionato partendo da -3. Probabilmente l’operazione verrà portata a compimento domani, ultimo giorno utile, ma non si escludono novità già da stasera. Oramai quella biancorossa è diventata una corsa contro il tempo. Il dg Giuseppe D’Aniello dovrà personalmente recarsi a Roma con tutta la documentazione necessaria.

Intano è tornato il sereno in casa Brescia. Il club è riuscito a iscriversi e la squadra ha iniziato a lavorare sabato in Val Rendena.
Forti schiarite a Siena. La società sembra riuscita ad ottenere la fideiussione di 800mila euro e sta cercando di far fronte al pagamento delle pendenze riferite a stipendi di giocatori, staff e dipendenti. Il club bianconero ha pubblicato questo comunicato facendo aumentare l’ottimismo tra i tifosi senesi:”Si è concluso positivamente il confronto tra la proprietà dell’Ac Siena – le parole del consigliere Parri – e una delle Società che si era resa disponibile a rilevarne le azioni. Considero pertanto raggiunto il compito che mi ero riproposto, ovvero quello di mettere in contatto tutti i soggetti coinvolti nell’operazione: proprietà, acquirente e banca, così da creare le condizioni formali e sostanziali per raggiungere l’obbiettivo di iscrizione al campionato entro la data di scadenza. Voglio augurarmi che nelle poche ore ancora a disposizione si possa portare a compimento questo percorso, affinché la lunga attesa per la soluzione dei problemi dell’Ac Siena si possa risolvere positivamente, ma ritengo doveroso mettere tutti a conoscenza della complessità delle procedure di carattere tecnico, giuridico e bancario che ancora permangono e che devono essere superate per portare a termine l’operazione di salvataggio”.

[email protected]