Dopo il pareggio di ieri a Novara del Varese, che ha soddisfatto i sostenitori biancorossi, oggi gli occhi per il popolo del Franco Ossola erano puntati sulla gara Cittadella-Empoli con il varesino Minelli che fungeva da IV uomo. Rocambolesco pareggio al Tombolato (2-2 con un espulso per parte e un rigore sbagliato da Maccarone)  e con il Cittadella che porta a 2 i punti di vantaggio su Varese e anche Novara.

Due delle tre le formazioni impegnate nella lotta salvezza avranno partite impegnative: Varese-Siena, con la formazione dell’ex tecnico Beretta in piena corsa playoff; e Bari-Novara, anche qui i pugliesi, reduci da una settimana storica con il nuovo proprietario Paparesta, corrono verso la serie A. I galletti, avendo perso proprio a Siena, devono per forza vincere e confidare su altri risultati per rientrare nei playoff. Sulla carta più agevole la trasferta dei veneti,  Lanciano-Cittadella, con la squadra abruzzese che dopo aver inseguito a lungo i il sogno di agganciare gli spareggi con il pareggio di Carpi vede ridotte al lumicino le speranze.

Vittoria importante anche quella dello Spezia che rientra a pieno diritto in zona playoff, sfugge invece all’Empoli la promozione diretta che dovrà pareggiare l’ultima. Della frenata dei toscani non ne approfitta il Cesena che viene sconfitto in casa nello scontro diretto contro il Latina, formazione che ipoteca il terzo posto e può puntare al salto diretto in A.

Il Palermo eguaglia il record di 85 punti nella Serie B a 22 squadre, traguardo che a oggi hanno raggiunto solo la Juventus nell’anno 2006/07, Chievo Verona un anno dopo e, nella scorsa stagione, il Sassuolo. Ora la squadra di Iachini, dopo la vittoria di oggi a Terni per 2 a 1, può venerdì sera segnare un nuovo record: basterà un solo punto con il Crotone di Drago in lizza però per un posto play off.

Tutto può accadere, venerdí sera alla 22:30 sapremo

IL LIVE DELLA PENULTIMA GIORNATA

CLASSIFICA RISULTATI E PROSSIMO TURNO

[email protected]