Mentre il Comitato Organizzatore dei Campionati Internazionali di Canottaggio è già al lavoro per l’organizzazione della prossima tappa di Coppa del Mondo che si terrà a Varese dal 17 al 21 giugno 2015, arriva all’attenzione del Direttore Generale Luigi Manzo una gradita lettera di ringraziamenti. Sono Jean-Cristophe Rolland, numero uno della Federazione Internazionale di Canottaggio, e il Direttore Esecutivo Matt Smith a complimentarsi per il grande successo degli scorsi Mondiali Under 23.
Il Consiglio direttivo di Fisa riconosce il grande lavoro svolto dal nostro Comitato per l’organizzazione di un evento sportivo che ha richiamato atleti da 51 paesi del Mondo e che ha visto gravitare introno al nostro lago 10.000 persone per una intera settimana. Particolarmente apprezzata è stata la simpatica trovata del “Kiss & Cry Zone” un’area esclusivamente riservata agli atleti e ai loro familiari dove hanno potuto trascorrere insieme qualche minuto in un ambiente rilassato, a bordo piscina e con una splendida vista sul lago di Varese.
Questa gratificante lettera di FISA consacra Varese nel gota del Canottaggio Mondiale – afferma Luigi Manzo, Direttore Generale del Comitato Organizzatore dei Campionati Internazionali di Canottaggio – Varese –. Questo riconoscimento è frutto di un grande lavoro di squadra. Voglio, infatti, condividere i complimenti di FISA con tutti gli attori del territorio che hanno lavorato sodo per rendere possibile questo successo internazionale. Mi riferisco alle Istituzioni, alle scuole, alle forze dell’ordine, agli sponsor locali, agli albergatori, ai ristoratori e a tutti i volontari. E’ stato un successo del territorio per il territorio, ha vinto quello che mi piace definire il “sistema Varese”. E adesso tutti al lavoro, per una nuova e sempre più difficile sfida”.
E proprio in tema di nuove sfide una delegazione del Comitato Organizzatore, composta da Luigi Manzo, Catriona Cameron, Paola Della Chiesa e Stefano Caragnano, sarà impegnata martedì 28 ottobre nel Quartiere Generale di Fisa a Losanna. E’, infatti, in programma un incontro informativo propedeutico all’eventuale avvio del processo di candidatura per i Mondiali Assoluti nel 2019.

[email protected]