Il Coni, la Provincia ed il Comune di Varese hanno organizzato lunedì 10 marzo, dalle ore 19, il Gran Galà dello Sport 2014, il Varese Land of Sports, una cerimonia di premiazione degli atleti varesini, campioni dell’anno 2013. L’evento si svolgerà al Teatro Apollonio di piazza Repubblica. A presentarlo, questa mattina, l’assessore alla Sport del Comune Maria Ida Piazza, la direttrice dell’Agenzia del Turismo Paola Della Chiesa, il delegato provinciale del Coni Varese, Stefano Ferrario, il campione di canottaggio Elia Luini.
Saranno 355 le atlete, gli atleti, i dirigenti e le società premiati in moltissimi sport. 
Come l’anno scorso, le premiazioni saranno effettuate dal commissario straordinario della Provincia di Varese Dario Galli, insieme all’assessore Piazza e al delegato Coni. Novità sono gli ospiti d’onore della cerimonia: per la consegna dei premi,  saranno presenti due atleti per squadra della Cimberio, del Varese Calcio, della Yamamay e della Pro Patria.
«Sarà una vera festa della sport – ha detto l’assessore Piazza –: abbiamo tante belle imprese da premiare, nel corso dell’anno 2013 i nostri atleti si sono dimostrati all’altezza delle competizioni nazionali e internazionali. Nel corso della serata ci saranno intermezzi e dimostrazioni delle associazioni e federazioni sportive, ginnastica artistica, ritmica, danza del ventre, centro di formazione fisico-sportivo comunale, cheerleaders. Grazie di cuore agli sponsor, che forniranno i premi ai nostri atleti:  Agricola del Lago, Morandi Tour, Sporting, Consorzio Miele Varesino, Latte Varese, Lindt, Wap, Sensation Parrucchieri, TerreniElsauto. Invito i varesini a partecipare numerosi, essendo un evento libero e gratuito».
«Porto il saluto del Commissario straordinario Galli – ha spiegato Paola Della Chiesa -: accanto a me c’è Elia Luini, chi meglio di lui può rappresentare gli atleti del territorio? Tra l’altro Elia sarà il testimonial, per il 2014, dell’Agenzia del Turismo, per i Mondiali di Canottaggio ma non solo. Credo che lo sport sia proprio il miglior veicolo promozionale. Sarà una festa per gli atleti, per le loro famiglie e per gli amici. Grazie agli sponsor e alle aziende che ci sono sempre accanto con il loro contributo».
Il delegato Ferrario ha sottolineato la rete tra Comuni nell’organizzazione delle manifestazioni: «E’ fondamentale: abbiamo creato, come Coni, un tavolo che coinvolge Varese, Busto, Gallarate, Saronno, Tradate e Luino. Più lavoriamo insieme, più risultati otterremo! ».
Elia Luini infine ha parlato dell’entusiamo dei giovani nello sport, «io sarò presente, e sarà sicuramente una bella serata».