Tre giornate di squalifica all’ex Varese Rinaudo, in forza alla Virtus Entella, con mille euro di multa, tre giornate di stop anche a Cani del Catania. Due giornate invece a Taddei del Perugia e a Sestu del Brescia. Ecco i provvedimenti più pesanti del giudice sportivo.

Rinaudo, nella sfida contro il Pescara, ha colpito un calciatore avversario con un pugno al collo ed ha protestato dopo aver ricevuto il rosso. Cani invece è stato colpevole di aver sferrato un calcio ad un avversario del Frosinone. Durante Spezia-Perugia (2-0) Taddei ha assunto un comportamento scorretto nei confronti di un avversario e successivamente ha rivolto all’arbitro un espressione  ingiuriosa.
Infine Sestu, in occasione di Brescia-Varese, ha protestato dopo il gol di Zecchin valso l’1-1, ritenendo il fallo di mano involontario, dopo il fischio finale è stato espulso e a quel punto ha applaudito all’arbitro beccandosi così due giornate.

Da segnalare anche la multa di 2mila euro al Frosinone per il comportamento dei propri sostenitori che hanno fatto esplodere alcuni petardi nel loro settore.

[email protected]