Una prodezza di Leo Messi al 91′ salva l’Argentina e permette ai biancoazzurri di imporsi sull’Iran per 1-0. Dopo la vittoria nella gara di esordio con la Bosnia, la formazione di Sabella, con 6 punti nel girone, ha praticamente in tasca il passaggio del turno.

Argentina-Iran 1-0 (0-0)
Argentina: Romero; Zabaleta, Garay, Fernández, Rojo; Gago, Mascherano, Di Maria (90′ Biglia); Messi, Higuaín (77′ Palacio), Agüero (77′ Lavezzi). A disposizione: Orion, Andujar, Campagnaro, Demichelis, Basanta, Fernandez, Rodriguez, Perez, Alvarez. Allenatore: Sabella.
Iran: Haghighi; Montazeri, Hosseini, Sadeghi, Pooladi; Dejagah (85′ Jahanbakhsh), Teymourian, Shojaei (76′ Keydari), Nekounam, Hajsafi (88′ Haghighi Reza); Ghoochannejad. A disposizione: Davari, Ahmadi, Mahini, Alenemeh, Baikzadeh, Beitashour, Haddadifar, Rahmani, Ansarifard. Allenatore: Queiroz.
Arbitro: Milorad Mazic
Marcatori: 90′ (+1) Messi
Ammoniti: Nekounam, Shojaei (I)

Nella gara in programma a mezzanotte (ora italiana) la Nigeria supera di misura la Bosnia e si candida con prepotenza al passaggio del turno. Nell’ultima giornata giocherà contro l’Aregntina e con un pareggio…  si qualificano tutte e due.
La rete vincente la sigla Odemwingie alla mezzora del primo tempo. 

Nigeria-Bosnia 1-0 (1-0)
Nigeria:
Enyeama; Omeruo, Ambrose, Yobo, Oshaniwa; Onazi, Obi Mikel; Odemwingie, Musa (65′ Ameobi), Babatunde (75′ Uzoenyi); Emenike. Allenatore: Keshi.
Bosnia: Begovic; Mujdza, Spahic, Sunjic, Besic; Pjanic, Medunjanin (64′ Susic); Hajrovic (57′ Ibisevic), Misimovic, Lulic (58′ Salihovic); Dzeko. Allenatore:  Susic.
Arbitro: O’Leary (Nuova Zelanda)
Ammoniti: Medunjanin, Obi Mikel.
Marcatore: 29′ Odemwingie (N).

 

RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO

[email protected]