Sotto al diluvio di Natal, il Messico supera un deludente Camerun per 1-0 grazie alla rete di Peralta al 61′. Se ieri aveva fatto discutere il rigore assegnato al Brasile per una presunta trattenuta in area di rigore, oggi l’arbitro colombiano Roldan e i suoi assistenti hanno annullato ingiustamente nel primo tempo due reti valide al messicano Giovani dos Santos.
E’ sempre il Messico a fare la partita mentre il Camerun si affaccia dalle parti di Ochoa soltanto sporadicamente; il vero unico pericolo è il palo esterno di Eto’o nel primo tempo.
Con questi 3 punti, il Messico raggiunge il Brasile a quota 6 punti. Come la Croazia, rimane a 0 anche il Camerun; le due squadre si scontreranno alle ore 24 di mercoledì 18 giugno.

Messico – Camerun 1-0 (0-0)
Messico (4-3-1-2): Ochoa, Aguilar, Rodriguez, Marquez, Moreno, Layun, Guardado (dal 69′ Fabián), Vazquez, Herrera (dal 92′ Salcido), Dos Santos, Peralta (dal 73′ Chicharito). Allenatore: Herrera
Camerun (4-3-3): Itandje, Assou-Ekotto, Chedjou, Nkoulou, Djeugoue (dal 46′ Nounkeu), Enoh, Song (dal 80′ Webó), M’Bia, Moukandjo, Eto’o, Choupo Moting. Allenatore: Finke
Arbitro: Wilmar Roldan (Colombia)
Marcatori: 61′ Peralta

RISULTATI, CLASSIFICHE, CALENDARI

[email protected]