Scatta oggi da Belfast il 97° Giro d’Italia, la corsa ciclistica per eccellenza del Bel Paese. Quella di oggi è soltanto la prima delle 21 tappe che entusiasmeranno i tanti appassionati delle due ruote fino al 1° giugno, giorno della chiusura della manifestazione che quest’anno vedrà il clou e la premiazione a Trieste. Iscritti alla kermesse sono ben 198 corridori di 22 squadre professionistiche che si sfideranno per la vittoria finale e per succedere nell’albo d’oro a Vincenzo Nibali, campione nel 2013. Il percorso consta di 3449,90 Km totali: due le tappe a cronometro individuale, una tappa a cronometro a squadre, otto le tappe per velocisti, una tappa di media montagna, quattro tappe di media montagna con arrivo in salita e cinque tappe di alta montagna con arrivo in salita. Favoriti per aggiudicarsi la maglia rosa finale il colombiano Nairo Quintana, secondo l’anno scorso al Tour de France, e Joaquim Rodriguez.
Anche Varese, terra storicamente amante del ciclismo, schiera tre suoi degni rappresentanti: Ivan Basso (Cannondale), vincitore della corsa nel 2006 e nel 2010, Ivan Santatomita, capitano per la prima volta della sua squadra, la Orica-GreenEdge, e il giovane di Carnago Eugenio Alafaci.

[email protected]