Dopo la giornata di ieri, dedicata al trasferimento dall’Irlanda, sede della partenza e delle altre due tappe della 97^ edizione del Giro d’Italia, all’Italia, oggi si è corso per la prima volta in questo giro rosa sul territorio del Bel Paese. Ad aggiudicarsi la tappa più breve dell’intera manifestazione sulle due ruote (solo 112 km da Giovinazzo a Bari) è stato Nacer Bouhanni. Il francese in forza alla FDJ è giunto per primo al traguardo di Bari, vedendo premiata la sua grande volata; allo sprint ha battuto sul filo di lana Giacomo Nizzolo, secondo, e Tom Veelers, terzo. Buoni piazzamenti per i tre rappresentanti della nostra provincia: Eugenio Alafaci 14esimo, Ivan Basso 34esimo, Ivan Santaromita 38esimo.
Il maltempo ha pesantemente condizionato la 4^ tappa, caratterizzata da diverse cadute e scivolate sia nei primi chilometri di strada, sia sul circuito cittadino di Bari che i corridori hanno percorso 8 volte. A causa delle brutte condizioni meteo, la direzione di corsa ha deciso di non assegnare abbuoni né al traguardo volante né all’arrivo: i tempi per la classifica generale sono stati quindi presi alla campana dell’ultimo giro.
La maglia rosa rimane per il terzo giorno consecutivo addosso a Michael Matthews, australiano dell’Orica-GreenEdge e compagno di squadra di Ivan Santaromita. Guadagna una posizione Santaromita che passa da quinto a quarto con un ritardo di 14”. Alessandro Petacchi è il primo degli italiani che occupa il secondo posto nella classifica generale. A causa di un attacco febbrile non è partito Marcel Kittel che aveva trionfato nella seconda e nella terza tappa del Giro .

Domani è in programma la 5^ tappa: i corridori pedaleranno da Taranto a Viggiano per 203 chilometri, i primi pianeggianti, gli ultimi che prevedono un gran premio della montagna di terza categoria e due di quarta. L’arrivo sarà in salita, per la prima volta in questo Giro d’Italia. Si parte attorno alle 12 e si chiuderà alle ore 17 circa.

 

ordine d'arrivo 4 tappa giro italiaClassifica generale maglia rosa: 
1) Michael Matthews – Orica GreenEdge – 12 h 28′ 43″
2) Alessandro Petacchi – Omega Pharma-Quick Step – +8″
3) Daniel Oss – BMC – +10″
4) Ivan Santaromita – Orica GreenEdge – +14″
5) Pieter Weening – Orica GreenEdge – +14″
6) Luke Durbridge – Orica GreenEdge – +14″
7 Svein Tuft – Orica GreenEdge – +14″
8) Serge Pauwels – Omega Pharma – Quick Step – +19″
9) Rigoberto Uran – Omega Pharma – Quick Step – +19″
10) ulien Vermote – Omega Pharma – Quick Step – +19″

 

IL TRASFERIMENTO IN ITALIA
3^ TAPPA
2^ TAPPA
1^ TAPPA
LA PRESENTAZIONE

[email protected]