Conegliano e Casalmaggiore si rinforzano. Ieri al PalaVerde di Treviso è stata presentata Lauren Gibbemeyer (in foto in evidenza), venticinquenne statunitense, fino a gennaio in forza  al Lokomotiv Baku. Dato il lungo infortunio di Calloni, Conegliano si è tutelata ingaggiando la centrale che si è messa subito a disposizione di coach Marco Gaspari. In terra veneta,  Gibbemeyer ritrova due sue ex compagne ad Urbino l’anno scorso, Tirozzi e De Gennaro, e la connazionale e grande amica, Carli Lloyd. “Questo è un gruppo che mi piace e che può andare lontano – spiega Gibbemeyer -. Con Carli ho parlato molto e mi ha spiegato che la società è fantastica da tutti i punti di vista, questo è stato importante per la mia decisione, ma soprattutto lo è stato la voglia di vincere, e qui possiamo farlo. Ho visto le ragazze in tv sabato e mi sono piaciute molto, hanno giocato con la giusta intensità e killing instinct. Adesso non vedo l’ora di giocare e di rituffarmi nel campionato italiano che è il più bello e difficile del mondo. Inoltre in questi mesi a Baku l’Italia mi è mancata, mi è mancata la cucina, la storia e la cultura italiana, sono proprio felice di essere tornata e di averlo fatto qui a Conegliano”.
Se Gibbemeyer torna in Italia dopo l’esperienza in Azerbaijan, Tai Aguero ricomincia a giocare dopo la gravidanza e la nascita di Pietro avvenuta lo scorso settembre. La schiacciatrice classe ’77 ha scelto di accasarsi alla Pomì Casalmaggiore, società che ha bruciato la concorrenza di altri club interessanti all’azzurra. La presentazione alla stampa avverrà oggi pomeriggio alle ore 16 presso il PalaBaslenga di Casalmaggiore.

[email protected]
(foto in evidenza presa da http://www.imocovolley.it/)