La sentenza d’appello ha respinto il ricorso della Nocerina per i fatti accaduti in occasione della gara contro la Salernitana dello scorso 10 novembre e quindi confermato la sentenza shock emanata a fine gennaio.
Essa prevedeva, oltre che l’esclusione dal campionato di Lega Pro Prima Divisione da parte della squadra campana, l’inibizione per 3 anni e 6 mesi per il presidente della Nocerina Luigi Benevento, il direttore generale Luigi Pavarese e per il medico della società Giovanni Rosati. Squalifiche di 3 anni e 6 mesi anche per i tecnici Gaetano Fontana e Salvatore Fusco, di un anno per i calciatori Domenico Danti, Edmunde Etse Hottor, Iuzvisen Petar Kostadinovic, Franco Lepore e Lorenzo Remedi.

[email protected]