Terza uscita stagionale per la Sestese che cade contro i sardi dell’Olbia, ambiziosa formazione che parteciperà la campionato di serie D e che, con questa amichevole, conclude il suo ritiro in riva al Lago Maggiore. I ragazzi di Ranoia non sfigurano al cospetto di una formazione di categoria superiore affrontando senza timori i ragazzi di Pierluigi Scotto e del presidente Pino Scanu.
La gara si decide nel primo quarto quando i sardi trovano il vantaggio (11′) con un colpo di testa di Molino che è bravo a capitalizzare un cross di Delrio dalla sinistra. Il raddoppio arriva dopo solo tre minuti (14′) grazie ad un calcio di rigore concesso per il fallo di Aiello su Oggiano che realizza.
La Sestese si rende pericolosa in due occasioni: al 37′, con una conclusione di Stefanazzi dalla sinistra che viene respinta da Sannino in uscita, e nella ripresa con un colpo di testa di Mura (8′) sugli sviluppi di un corner di Casiraghi. Nel finale, il giovane Campisi potrebbe accorciare le distanze, ma la sua conclusione termina di poco a lato della porta di Saraò.
La Sestese tornerà a in campo giovedì 14 agosto alle 17:00 a Borgosesia (VC) contro i padroni di casa allenati da Vincenzo Manzo e che parteciperanno al prossimo campionato di serie D.

Olbia-Sestese 2-0 (2-0)
Marcatori: p.t.: 11′ Molino, 14′ Oggiano (rig.)
Olbia: Sannino; Budroni, Barone, Pinna, De Cicco; Doddo, Delrio I., Steri; Oggiano, Molino, Mastino. Nella ripresa sono entrati: Saraò, Peana, Varrucciù, Loddo, Delrio A., Capuano, Colombano, Murgia, Masia, Taras, Murescu. Allenatore: Scotto.
Sestese: Annoni; Comani, Aiello, Mura, Bettoni; Torno, Lo Bello, Oldrini; Casiraghi, Fioroni, Stefanazzi. Nella ripresa sono entrati: Martignoni, Cossa, Cavallari, Fusè, Bottelli, Latta, Campisi, Tomasini. Allenatore: Ranoia.
Arbitro: Curcio di Biella (Rossi di Genova e Blini di Imperia)
Note: spettatori circa 100, temperatura 25°C, vento assente, terreno di gioco in perfette condizioni

[email protected]