Tra i tanti sport, uno molto curioso è sicuramente la corsa con le ciaspole o racchette da neve. Si tratta di una specialità che Fabio Casa, tesserato da anni per la società Runner Varese, pratica con costanza e con ottimi risultati da diverso tempo. Molte le gare internazionali a cui Casa ha partecipato in questa stagione tra le quali spiccano due da record: la più alta ciaspolata al mondo e la più bassa, corsa sul livello del mare.
L’8 marzo scorso il corridore ha preso parte alla Ciaspaltissima della Marmolada con partenza da Punta Serauta (2950m) e arrivo a Punta Rocca (3265m) sulla montagna più alta delle Dolomiti. Con quasi 3000 atleti al via, Casa si è classificato 17esimo assoluto e secondo della sua categoria completando il suggestivo percorso tra i ghiacci in 34:21.47.
Dalle vette alla riva del mare: sabato 26 aprile, infatti, il 47enne di Castello Cabiaglio ha corso un’altra gara combinata, la Ciaspolbeach di Cattolica. Sulla sabbia, Casa è arrivato 7° della classifica assoluta e primo di categoria su oltre 150 partenti, esito che conferma ancora una volta la sua grande abilità. A Cattolica erano presenti anche Arianna Casa, terza nella classifica ragazzi, Diana Ceriani, quinta tra le donne, e un altro varesino, Marco Vicario, tesserato per la società Runner Valbossa.

[email protected]