Il Club Scherma Varese si riconferma prima società di sciabola in Lombardia. A soli due anni dalla sua fondazione, avvenuta non senza difficoltà e problemi logistici, il Club Scherma Varese è riuscito a vincere ben cinque titoli regionali sui sei disponibili ripagando tecnici, dirigenti e atleti degli sforzi compiuti. “E’ una soddisfazione immensa” ha commentato il dottor Luca Tagliagambe, Presidente del Club Scherma Varese, leggendo la classifica delle società di scherma che praticano la sciabola in tutta la Lombardia. Le vicissitudini che hanno portato alla nascita del CSV, per migrazione dell’intero staff tecnico e di moltissimi ragazzi dalla Società Varesina di Ginnastica e Scherma, ove il M° Antonio Pagano ha militato per ben 25 anni, appartengono ormai al passato. Il presente è rappresentato da oltre cento atleti che frequentano con passione la sala d’Armi di via Rainoldi e che portano la scherma di Varese sulle vette delle classifiche di gare regionali, nazionali ed internazionali.
Sabato 25 aprile ad Azzate, nel corso della terza edizione del Trofeo Settelaghi organizzato dal CSV, il Presidente del Comitato Regionale  Lombardo, dottor Gianfranco Magnini, consegnerà i diplomi ai cinque Campioni Regionali ed ai numerosi secondi e terzi classificati sempre del Club Scherma Varese.
Questo sabato, invece, sabato 5 aprile, si parte alla volta di San Severo, nel foggiano, dove Cecile Hohenadel,  Sebastiano Re, Pauli Minarini, Leonardo Trevisan Mota e Tommaso Ratti parteciperanno alla terza prova nazionale del trofeo nazionale Kinder di Sciabola.

[email protected]